Posta, intervista sul servizio di Nexive, 450 milioni di buste movimentate in Italia

    0
    184
    Il punto fondamentale però è che in tanti casi ci sono operatori serie e affidabili che rispondono al telefono, via mail o facebook

    Posta, intervista sul servizio di Nexive a una gentile preparata ed equilibrata rappresentante stampa aziendale che spiega nel dettaglio a tutti noi come funziona il loro servizio nella sua complessità e nei suoi variegati aspetti tecnici.

    Un servizio importante, quello del recapito postale visto che si trasportano bollette, raccomandate, avvisi vari di banca, assicurazione oppure multe o atti giudiziari.
    Un mondo complesso con aspetti pratici come la consegna fisica del cartaceo, ultimo gradino di una complessa procedura con regolamenti e organizzazione di cui sappiamo poco.
    Aspetti non trascurabili che denota la serietà, l’organizzazione e lo studio dietro ogni movimento che alcune poste private possono permettersi, come Nexive che infatti a tal proposito scrive:

    “Traccia la tua corrispondenza ovunque e in qualsiasi momento, dalla spedizione fino alla consegna
    Indicata per ogni azienda, Pubblica Amministrazione o studio professionale che abbia necessità di avere il controllo sul processo di recapito e la certificazione dell’avvenuta consegna. Ogni busta viene identificata con un codice a barre che, al momento del recapito, viene letto dall’apposito palmare in dotazione ai portalettere. Il sistema GPS del palmare registra luogo, data e ora di recapito, permettendoti di controllare online, in modo semplice e immediato, lo stato di consegna.”
    La tracciabilità consente al mittente ma anche al destinatario, di essere sicuro che il proprio pacco o lettera che sia, che sia giunta a destinazione nei tempi previsti.
    Quali sono i punti di forza di Nexive?
    • La posta ordinaria alle tariffe più competitive del mercato
    • Certificazione della consegna con data, ora e luogo certi
    • Tracciatura elettronica dei resi con relativa causale e restituzione gratuita
    • Spedizioni fino a 2 kg per singolo invio
    • Area web dedicata per seguire le spedizioni in real time e verificare i dati relativi al recapito
    • Possibilità di completare l’offerta con servizi di bonifica e arricchimento delle anagrafiche e di scansione dei resi (a pagamento)
    Servizi che un operatore che è soggetto alla concorrenza non solo di Poste Italiane ma anche di altri operatori privati autorizzati, può permettersi per mantenere la leadership in Italia, fornendo assistenza a grandi enti o aziende più che al singolo privato.
    Servizi di natura cartacea ma soprattutto via web, come le raccomandate:

    “Invia Raccomandate con valore giuridico in tutta sicurezza
    E’ un servizio ideale per gli studi professionali e le aziende che hanno necessità di inviare corrispondenza che richiede la prova legale della consegna al destinatario, con la massima flessibilità e sicurezza. Nexive gestisce l’intero processo: dalla preparazione del documento al recapito, fino alla gestione delle cartoline A/R. In combinazione con il sistema Formula Certa garantisce la tracciatura oggettiva della consegna.”
    Innovazione e cura del cliente assicurate, seppure ci siano in mezzo altri fattori che vanno a incidere in questo come in altri servizi: l’aspetto umano con le sue debolezze e possibilità di errore nonostante la tracciabilità,
    oppure la difficoltà di trovare la cassetta postale magari all’interno di un palazzo, o per es. il numero civico impreciso o mancante.
    Piccolezze che possono creare disservizi non da poco, come ben sanno tanti amministratori locali alle quotidiane richieste e alle lamentele soprattutto per le bollette che non arrivano che oltre ai casi già citati, possono dipendere anche dalle aziende che spediscono in ritardo come l’Enel a Cassano Magnago, uno degli ultimissimi comuni in cui si sono verificate lamentele.
    Il punto fondamentale però è che in tanti casi ci sono operatori serie e affidabili che rispondono al telefono, via mail o facebook, mentre altri introvabili ed è giusto denunciare e capire nel dettaglio chi e come faccia il servizio per cui paghiamo.

    Giuseppe Criseo

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here