MALPENSA, BORSEGGIATORI ARRESTATI DURANTE IL PERIODO FESTIVO

0
100
MALPENSA, BORSEGGIATORI ARRESTATI DURANTE IL PERIODO FESTIVO

Borseggiatori a Malpensa, tre arresti.

Malpensa Terminal 1

Domenica sera, ma il fenomeno è sotto controllo da tempo, i ladri di bagaglio si aggiravano in aeroporto alla ricerca delle vittime  da derubare.

I turisti si sa, in viaggio sono alle prese con tante cose da fare, biglietti da controllare, documenti da cercare, telefonino da caricare e qualcosa sfugge.

Basta un attimo di distrazione, un bagaglio a fianco con la cerniera semiaperta per riporvi magari una rivista per il viaggio e l’occasione è quanto attendono i furfanti.

 I borseggiatori che sia avvicinano sono in gruppo di solito, magari con una scusa o come fanno anche nei centri commerciali, buttano una monetina per terra oppure fanno finta di chiedere informazioni.

Un sacco di accorgimenti per distrarre il turista che mentre parla con uno dei due, volta le spalle all’altro che sfila il portafoglio o addirittura si appropria del bagaglio o magari scambia il suo vuoto con l’altro pieno, o ci infila o toglie qualcosa.

Il rischio non è solo il furto di beni personali, ma anche la possibilità di inserire droga od altro nei bagagli per cercare di “gabbare” i controlli aeroportuali.

E’ importante   chiudere bene con cellophane oppure con lucchetti tutte le cerniere onde evitare soprese all’arrivo, casi che accadono spesso e ci si trova a fare da corrieri di materiale illegale senza saperne nulla..

I poliziotti si aggirano nei saloni come è successo  nella serata di domenica durante un servizio di controllo alle partenze e notando due passeggeri sospetti, “curati” in  precedenza dal vivo, o dai video di sorveglianza, hanno bloccato e tratto in arresto:  tre persone, due algerini e un italiano, non certo sconosciuti alle forze dell’Ordine.

Altri casi da segnalare sempre durante le feste: quattro albanesi, due cinesi e un ghanese sono state arrestati per possesso e utilizzo di documenti falsi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here