Fagnano Olona, ecco la Presentazione del romanzo fantasy “I Mondi Paralleli di L.Palladino

    0
    75
    È qui che entrano in gioco i prescelti, gli unici in grado di accedere alle torri e proteggere l’arma leggendaria.

    Prosegue la rassegna “Il Mese della Cultura” organizzata dalla Pro Loco di Fagnano Olona con la Presentazione del romanzo fantasy “I Mondi Paralleli. Le 5 torri” di Letizia Paladino in programma venerdì 6 Aprile 2018 alle ore 21 presso la Biblioteca E.Biagi (sala polivalente al primo piano) in Piazza Matteotti alle ore 21.

    La trama del romanzo: Astralux è uno dei tanti mondi paralleli alla terra, un pianeta dove tutti i personaggi per noi immaginari sono reali.

    Fate, draghi, gnomi, ninja, maghi, guerrieri, una bellissima scuola di magia… insomma tutto quello che leggiamo sui libri o vediamo nei film, li esiste realmente.

    Astralux ha anche un grande potere su gli altri mondi paralleli, possiede 5 torri che custodiscono armi magiche, in grado di creare una arma leggendaria in grado di aprire dei passaggi tra un mondo parallelo e l’altro e diventarne sovrano.

    È qui che entrano in gioco i prescelti, gli unici in grado di accedere alle torri e proteggere l’arma leggendaria.

    I prescelti questa volta fanno parte della terra, dovranno affrontare separatamente un viaggio avventuroso e pericoloso insieme a personaggi particolari per Estrella che li cambierà caratterialmente e fisicamente, pur di poter ritornare nel loro mondo.

    Pazienza

    Ero seduta su una vecchia sedia di legno e persa nei miei pensieri,
    quando ti vidi per la prima volta…
    Ero così triste e tanti pensieri confusi, ma mi bastò quel tuo sorriso allegro per uscirne fuori.
    Ogni giorno incomincia a vederti con occhi diversi, con gli occhi dell’amore… Avevo sempre voglia di sentire la tua voce e il tuo modo di ridere.
    Quello che ti da il solletico al cuore.
    Peccato però che il tuo sia un cuore protetto da un’armatura di metallo. Così ferito dall’amore che non vuoi più farlo entrare dentro di te!
    E così che mi ritrovo fuori di esso ad aspettare con pazienza che tu ti fidi me.
    E così che mi ritrovo fuori di esso ad amarti con pazienza.
    Ti amo piccolo uomo…
    Amo come mi fai sentire,
    amo quello che mi fai provare,
    ogni tuo abbraccio,
    ogni tuo bacio,
    ogni tuo sguardo…
    Quello sguardo sì… a cui non riesco a mentire.
    E così che mi ritrovo fuori di esso ad aspettare con pazienza che tu ti fidi me.
    E così che mi ritrovo fuori di esso ad amarti con pazienza.
    E con pazienza ti aspetterò.

    Letizia Paladino
    Composta lunedì 21 novembre 2011

    da PensieriParole <https://www.pensieriparole.it/poesie/poesie-personali/poesia-140496?f=a:13199>

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here