Fagnano, Musica e poesia sulle note di “Altre strade”

Francesca De Mori e il suo quartetto presenteranno i bravi estratti dall’album “Altre strade”. A seguire i poeti del Circolo Culturale l’Alba declameranno propri componimenti.

0
54

Il secondo appuntamento per la rassegna “Percorsi Culturali” 2018 a Fagnano Olona vedrà sabato 14 aprile 2018 salire sul palco Francesca De Mori ed il suo quartetto, proponendo al pubblico i bravi estratti dall’ultimo album “Altre strade”, canzoni d’autore e testi propri con un sound accattivante.

Seguiranno alcune letture di componimenti a cura dei Poeti del Circolo Culturale “l’Alba”, nato nel 2006 a Fagnano Olona con l’intento di promuovere la poesia e la letteratura, attraverso incontri e manifestazioni organizzate sul territorio. Si alterneranno alla lettura sul palco Maria Luisa Avvignano, Pier Mario Tognoli, Antonella Garzonio, Paolo Bossi, Stefana Pieretti, Sergio Belvisi, Claudio Mecenero, Antonio Vaccaro e Pinuccia Bossi.

La serata si svolgerà nell’Aula magna della scuola media “Enrico Fermi” in Piazza Alfredo Di Dio dalle ore 20.45. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito.

L’intera rassegna è promossa dall’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con la Pro Loco Fagnano Olona, il Circolo Culturale l’Alba, le A.C.L.I, l’associazione “Salvatore Orrù per la scuola”, l’associazione Sarda “La Fenice” e vanta il patrocinio dell’Istituto Comprensivo di Fagnano Olona.

Organizzatori con Rhapsodija Trio e Diego De Nadai a Fagnano Olona.

Siamo contenti del positivo riscontro avuto con la serata inaugurale della rassegna – spiegano gli organizzatori – con il concerto del Rhapsodija Trio e la lettura dei testi del poeta argentino Jorge Luis Borges, a cura dell’attore Diego De Nadai (foto di gruppo – Leggi articolo sull’evento)

“Altre strade”, il nuovo progetto musicale di Francesca De Mori, mantiene quel che promette nel nome: i percorsi per arrivare alla musica non solo sono altri, come testimoniano i differenti linguaggi dei i musicisti implicati, ma ci racconta anche che le strade della musica sono sempre Altre, nel senso che aprono, sorprendono e lasciano scorgere il nuovo, l’inedito.

Il suono di questo lavoro è così, imprevedibilmente fresco “come l’acqua” e ricco delle differenze artistiche coinvolte che si sono lasciate contaminare tra loro in maniera fertile e gioiosa. Il titolo, Altre strade, svela anche un percorso individuale che i singoli artisti hanno dovuto cercare per arrivare a una sintesi formale che conservasse le singolarità di un lavoro collettivo ma originale.

La musica, composta da Daniele Petrosillo, offre una notevole godibilità nei ritmi e nelle melodie e la voce di Francesca De Mori – accompagnata da Salvatore Pezzotti al piano e da Rino Dipace alla batteria – rende cantabili intervalli sonori preziosi ma offerti con la limpidezza e la precisione che ogni “canzone”, anche la più sofisticata, dovrebbe avere. Così, dopo aver ascoltato Altre strade, si può produrre quel fenomeno psichico detto catacustico, che riguarda cioè una sorta di eco interiore del soggetto, responsabile del “ritornello che si fissa in mente”.

La rassegna “Percorsi Culturali” 2018 proseguirà Venerdì 18 Maggio, sempre nell’Aula magna della Scuola media “Enrico Fermi” si svolgerà un reading di poesia, grazie all’alternanza sul palco dei Poeti del Circolo Culturale l’Alba di Fagnano Olona. In sala sarà allestita un’esposizione delle opere del pittore locale Guglielmo Flumini.

Ultimo appuntamento è in calendario Venerdì 8 giugno con uno spazio dedicato al teatro, in cui sarà proposta l’opera “Questo viaggio chiamavamo amore” dedicata al rapporto tra Dino Campana e Sibilla Aleramo. È un progetto nato da un’idea del varesino Renzo Carnio e realizzata con la collaborazione dell’Associazione “Estroversi” e la regia di Nicola Tosi. La serata proseguirà con una lettura dai “Canti Orfici”, una raccolta di componimenti letterari in prosimetro scritta da Dino Campana all’inizio del Novecento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here