Dario Crapanzano presenta a Fagnano “La squillo e il delitto di Lambrate”

Per la rassegna "Il Mese della Cultura" organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona, l'autore milanese presenta il nuovo personaggio della investigatrice-squillo Margherita Grande.

0
59

Prosegue la rassegna “Il Mese della Cultura” organizzata dalla Pro Loco Fagnano Olona, con il patrocinio del Comune, con la Presentazione del romanzo “La squillo e il delitto di Lambrate” di Dario Crapanzano in programma venerdì 13 Aprile 2018 alle ore 21 presso la Biblioteca E.Biagi (sala polivalente al primo piano) in P.zza Matteotti alle ore 21.

Evento in collaborazione con Bustolibri.com – Libreria Boragno di Busto Arsizio, e la Sig.ra Francesca Boragno presenterà l’opera e intervisterà l’autore, a disposizione poi per rispondere alle domande dei presenti e firmare le copie del romanzo.

Giunta alla quarta edizione, la rassegna “Il Mese della Cultura” è organizzata dalla Pro Loco Fagnano Olona con l’obiettivo di promuovere una serie di manifestazioni in ambito artistico, culturale e letterario, per far conoscere autori e artisti locali ad una platea di amanti della Cultura.

Siamo molto soddisfatti – commentano i volontari della Pro Loco Fagnano Olona – della partecipazione e del successo delle iniziative proposte nella prima parte del “Mese della Cultura”. Vedere tante persone in biblioteca per la presentazione del romanzo “Senza far rumore” di Riccardo Castiglioni e del fantasy “I Mondi Paralleli. Le 5 torri” di Letizia Paladino e constatare l’interesse suscitato in occasione della mostra “Tra Sogno e Realtà”, collettiva dei “Pittori Vedanesi”, e dell’esposizione personale di Elisabetta Neri “Riflessi del passato – Le figure femminili e l’architettura del Seprio” (visitabile al Castello Visconteo anche il 14 e 15 aprile) ci riempie di soddisfazione e ripaga del tanto lavoro e del tempo impiegato per organizzare l’intera rassegna.

Inoltre, i commenti positivi ricevuti dagli autori ed artisti che abbiamo fino ad ora accolto – proseguono gli organizzatori della Pro Loco – sono lo stimolo a proseguire su questa strada, nonostante gli impegni siano sempre più onerosi sia in termini economici sia di gestione delle risorse umane. Confidiamo nella disponibilità di nuovi volontari per proseguire ad offrire alla popolazione manifestazioni interessanti e di rilievo.

La trama del romanzo: Milano, 1951. Margherita, una bella ragazza poco più che ventenne, è una ‘squillo’ di alto bordo in una casa d’appuntamenti milanese. Un giorno viene a sapere che un’amica d’infanzia è accusata dell’omicidio del suo fidanzato, il capo di una banda della ligera – così era detta la malavita milanese – di Lambrate.

Incredula, Margherita è certa della sua innocenza e si improvvisa detective per scoprire il vero colpevole e togliere così dalla galera l’amica del cuore. Rubando il tempo all’esercizio della professione, che svolge con fantasia e notevole successo, la ragazza si imbarca in una personale e solitaria indagine clandestina, senza poter usufruire dei mezzi e dell’autorevolezza delle forze dell’ordine.

Contando dunque solo sulla sua intelligenza e un naturale intuito investigativo, passo dopo passo, fra mille difficoltà, Margherita imbocca la strada giusta e scopre alla fine il vero assassino, che consegna su un piatto d’argento alla polizia. In questo romanzo il lettore incontra personaggi davvero memorabili: accanto alla bella Margherita c’è l’astuta contessa che gestisce la casa d’appuntamenti di via Monte Rosa dove la nostra protagonista esercita la professione e i suoi altolocati clienti; ma anche Leonardo, il capo della banda della ligera di Porta Venezia, e poi una bellissima, giovane donna, sosia dell’attrice Silvana Mangano, pericolosamente attratta da chi lambisce la ‘cattiva strada’….

L’autore: Dario Crapanzano, Nato a Milano nel 1939, è laureato in giurisprudenza e diplomato all’Accademia di Arte Drammatica.
Dopo aver lavorato in campo pubblicitario, esordisce nel 1967 con la guida sentimentale A Milano con la ragazza…e no.
Nel 2005 pubblica il romanzo ironico-epistolare Ciao ipocondriaco, ma è nel 2011 che raggiunge la notorietà creando il personaggio del commissario Mario Arrigoni arrivato nel 2016 alla settima indagine.
Nel 2018 con La squillo e il delitto di Lambrate introduce il nuovo personaggio della investigatrice-squillo Margherita Grande.

Riportiamo di seguito i prossimi appuntamenti del “Mese della Cultura”, descritti in dettaglio sul sito www.proloco-fagnanoolona.org

14 e 15 Aprile 2018 – Mostra “Riflessi del passatoLe figure femminili e l’architettura del Seprio” personale di Elisabetta Neri. Sala Camino al Castello Visconteo, Piazza Cavour. Orari di apertura il Sabato (7 e 14 Aprile) dalle ore 15 alle ore 18.30 e la Domenica (8 e 15 Aprile) dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30. Inaugurazione della mostra Sabato 7 Aprile alle ore 15.

13 Aprile 2018 – Presentazione del romanzo “La squillo e il delitto di Lambrate” di Dario Crapanzano. Biblioteca E.Biagi – P.zza Matteotti alle ore 21. In collaborazione con Bustolibri.com – Libreria Boragno di Busto Arsizio.

21 Aprile 2018 – Presentazione della silloge “Frammenti di ricordi“ con le poesie di Antonio Vaccaro. Biblioteca E.Biagi – P.zza Matteotti alle ore 21. Introduzione a cura di Sergio Belvisi, Vicepresidente del Circolo Culturale l’Alba; L’autore sarà intervistato dal giornalista Fausto Bossi.

28 Aprile 2018 – Presentazione del romanzo “L’allegro Cancan della Banca di Olonia” di Mario Alzati. Biblioteca E.Biagi – P.zza Matteotti alle ore 21.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here