19 enne ucciso con 7 coltellate

Il motivo dell’omicidio sembra essere una modica quantità di marijuana che il presunto assassino voleva sottrargli.

0
30
19 enne ucciso con 7 coltellate
19 enne ucciso con 7 coltellate

Il 19 enne ucciso con 7 coltellate nel salernitano voleva impossessarsi di pochi grammi di marijuana, l’assassino è un 18 enne.

Antonio Alexander Pascuzzo era scomparso da qualche giorno e il suo corpo è stato ritrovato nel piccolo centro di Buonabitacolo.

Il suo presunto assassino ha 18 anni e fa l’apprendista macellaio ed è accusato di omicidio volontario con occultamento di cadavere, pluriaggravato dai futili motivi e crudeltà, e di rapina aggravata.

Il motivo dell’omicidio sembra essere una modica quantità di marijuana che il presunto assassino voleva sottrargli.

Il 18 enne, dopo un lungo interrogatorio svoltosi nella caserma dei carabinieri di Sala Consilina, ha confessato.

Il 19 enne è stato ucciso con sette coltellate alla zona toracica e dorsale, il cadavere è stato trascinato per una cinquantina di metri ed è stato nascosto tra la vegetazione lungo l’alveo del torrente Peglio.

Il luogo del delitto è stato l’area della piscina di Buonabitacolo.

Antonio Alexander Pascuzzo era uscito di casa con la sua bicicletta la serata di venerdì 6 aprile e da allora si erano perse le sue tracce.

Buonabitacolo 16 aprile 2018

La Redazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here