È un gioco di prestigio girare per le strade di Varese.

L’esempio lampante -continua il giovane coordinatore- è via Nino Bixio dove gli attraversamenti pedonali sono completamente al buio

0
38
È un gioco di prestigio girare per le strade di Varese.
Stefano Colombo Garoni

È un gioco di prestigio girare per le strade di Varese perché oltre a dover evitare le buche che si allargano ogni giorno di più bisogna anche evitare i pedoni.

Secondo il giovane Coordinatore Cittadino Forza Italia Giovani Varese Stefano Colombo Garoni “Girare per le strade di Varese è diventato un vero e proprio gioco di prestigio e la situazione si complica la notte perché oltre a dover evitare le buche che si allargano ogni giorno di più bisogna anche evitare i pedoni che a loro rischio e pericolo cercano di attraversare sulle strisce pedonali lasciate nel buio più totale. L’esempio lampante -continua il giovane coordinatore- è via Nino Bixio dove gli attraversamenti pedonali sono completamente al buio o ancora viale Belforte dove ci sono ben 2 veloOk nel giro di 2 km e nemmeno un passaggio pedonale illuminato come si conviene. Mi chiedo come sia possibile che i soldi per piazzare in giro per la città i veloOk o qualche dosso qua e là siano immediatamente stati trovati mentre quelli per illuminare la strada e rendere così più sicura per tutti la nostra città continuino a non esserci. -conclude- Forse sarebbe ora di concentrarsi un po’ meno sui provvedimenti di facciata e piuttosto prestare attenzione alle vere richieste dei cittadini e alla loro incolumità ?!”
Varese 13 febbraio 2018

La Redazione

Rispondi