Provincia “al freddo” ogni anno, sfortuna o incapacità?

0
32
La Provincia di Varese indagata dall’Associazione Nazionale Anticorruzione per atti illegittimi.
La Provincia di Varese indagata dall’Associazione Nazionale Anticorruzione per atti illegittimi.

Sull’onda dei disservizi che si susseguono e dei disagi avvenuti nella giornata di oggi è lapidario il commento del Capogruppo della Lega Nord in Provincia di Varese Giuseppe Longhin.

“E’ una vergogna! L’amministrazione Vincenzi ha superato ogni limite. Ci sono 2 indagini dell’Autorità Nazionale Anticorruzione avviate il 16 novembre e riferite all’assegnazione a mio avviso illegittima della gestione clima negli edifici della Provincia e nonostante questo le manutenzioni non vengo effettuate lasciando gli studenti al freddo.

Non ci sono mai state tante manifestazioni da parte degli studenti, supportati dai loro presidi, come con questa amministrazione.

Lo scorso anno gli studenti dell’Einaudi di Varese che hanno manifestato a Villa Recalcati e quest’anno con il rischio di far chiudere le aule al Crespi di Busto Arsizio, sino agli attuali problemi di riscaldamento. “Attenzione per i nostri ragazzi”? Solo slogan del consigliere Paolo Bertocchi.

I fatti sono altri: mancanza di programmazione e disattenzione continua! Leggo di molte lamentele per il riscaldamento anche in altre scuole come l’Itis di Gallarate. Tutte sottolineano che il problema si pone da tre anni guarda caso in corrispondenza dell’attuale gestione dell’Ente, in carica dall’ottobre 2014.

Il contratto prevede che le ditte affidatarie debbano garantire la temperatura adeguata in tutti gli ambienti scolastici, 20 gradi nelle aule e laboratori con tolleranza +- 1 grado, e 18 negli spazi comuni e palestre.

Qualora questo non si verifichi la Provincia deve applicare una sanzione pecuniaria alla Ditta, una sorta di penale, oltre ovviamente a dover intervenire.

Sarebbe interessante sapere quante sanzioni sono state applicate negli ultimi anni di gestione Vincenzi.

Altra coincidenza? La gestione dell’impianto di riscaldamento del Falcone era a carico del Comune di Gallarate fino al 2014, poi passato in carico alla Provincia…e sono cominciati i problemi….sfortuna o incapacità?

Rispondi