Vecchie Fiat 500 diventano elettriche

0
72

Interessante il test di Automoto che Vi proponiamo 

 

Una 500 oppure un’auto vecchia dai 5900 euro per il kit, poi si può fare qualsiasi allestimento, arrivando a 25000 euro.
Ricarica dipendente dal tipo di batteria, on ricarica 3-4 ore .
Garanzie comprese.
Una delle proposte che girano su youtube.
Se non avete problemi economici:
 
 
 

l’alternativa interessantissima potrebbe essere questa, ma ci vogliono i finanziamenti che in  Italia non si trovano e potrebbe finire in mano ai cinesi

oppure tutto via internet: (80.000 euro)

SOCIETA’ (Milano). Incontriamo Cinzia e Andrea, giovane coppia bergamasca, durante il flash mob organizzato a Milano dai proprietari di veicoli elettrici. La carovana partita da piazza S.Agostino e terminata a piazza della Scala, ha scelto non a caso uno dei tre giorni di blocco della circolazione indetto dal comune per l’emergenza smog, e i nostri due amici hanno voluto partecipare con la loro Tesla, veicolo di lusso del settore delle auto elettriche: “L’ho acquistata due anni fa e non posso che esserne soddisfatto – racconta Andrea – Per passare da un’auto tradizionale ad una elettrica non nascondo sia servita una certa sensibilità verso l’ecologia, ma il bilancio di un’esperienza simile salterebbe all’occhio anche del più scettico”. “Ho fatto un conto – spiega – e allo stesso chilometraggio che facevo con la mia vecchia auto, in questi due anni ho risparmiato 4500 euro ogni 12 mesi. Non esistono tagliandi, ma solo un check annuale al costo di 250€”. Cinzia, sua moglie, è ancor più entusiasta: “All’inizio non sapevo nemmeno che esistessero questi veicoli, dopodichè ne sono stata conquistata tanto da chiamare le automobili tradizionali le “auto dei Flinstones”. Quando andiamo all’estero troviamo strutture all’avanguardia, soprattutto i paesi nordici hanno colonnine elettriche ovunque”. “Proprio così – concorda Andrea – L’Italia potrebbe fabbricare tranquillamente questo tipo di tecnologie, la FCA ha addirittura vinto un recente premio internazionale per motori elettrici, ma perchè nel nostro Paese non stiamo spingendo verso questa soluzione? E’ assurdo”. La conclusione di Andrea è tutto dire: “Abbiamo anche un impianto fotovoltaico a casa, con pannelli sul tetto. Ricordo che non appena sono entrato in possesso di questa macchina l’ho messa a caricare nel mio garage; ho guardato la presa della corrente, ho guardato i pannelli solari, e ho pensato: “Guiderò col sole…”. (Andrea Eusebio/alaNEWS)

Obiettivamente se siamo sui 10.000 euro, chiunque se la può permettere, altrimenti si chiacchera per pochi, tenendo conto che per ora non ci sono colonnine attrezzate.

Alternativa potrebbe essere il  noleggio a lungo termine: per es. toya ibrida a 300 euro al mese.

La soluzione ideale se ci fossero seri incentivi dello Stato, visti i danni che stiamo facendo all’ambiente.

Giuseppe Criseo

Varese Press

Rispondi