Malnate: Sos Malnate Onlus presenta il 112 ai bimbi

0
19
Malnate: Sos Malnate Onlus presenta il 112 ai bimbi

“1 1 2 Bimbi“ – Per la prima volta in Italia l’1 1 2  (uno uno due) si presenta ai giovani .
Oltre 500 bambini e ragazzi in piazza a Malnate (Varese) per conoscere meglio il numero unico d’emergenza europeo 112.
Sos Malnate  Onlus (www.sosmalnate.it) organizzerà venerdì 13 ottobredalle ore 9 alle 13, presso piazza delle Tessitrici a Malnate (Varese)  la manifestazione denominata “112 bimbi”.

L’evento è organizzato con il patrocinio di Areu, del Comune di Malnate, dell’Ufficio Scolastico per la Lombardia di Varese e dell’Istituto Iqbal Masih di Malnate e con la collaborazione di: CUR NUE 1 1 2, Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, 118 Areu e Polizia Locale.

“L’iniziativa presenterà il numero unico emergenza europeo 112 ai giovani alunni dell’Istituto comprensivo Iqbal Masih di Malnate (dalla 4^ elementare alla terza media) e a tutti i cittadini che si troveranno il piazza delle tessitrici” spiega il Presidente di Sos Malnate Onlus Massimo Desiante “e si pone come obiettivo quello di divulgare la cultura della chiamata d’emergenza al Numero Unico  Europeo che si sta diffondendo in tutta Italia.”

Il servizio “Numero Unico d’emergenza Europeo 1 1 2″ (NUE – uno uno due) rappresenta un modello per la gestione delle chiamate di emergenza realizzato in attuazione della normativa dell’Unione Europea. Tutte le telefonate di emergenza confluiscono in un’unica Centrale Unica di Risposta CUR NUE 112, qualsiasi numero di soccorso il chiamante abbia composto, compreso lo stesso 1 1 2. Gli operatori della CUR NUE 112 inoltrano le telefonate, dopo aver localizzato il chiamante e individuata l’esigenza, all’Ente competente per la gestione dell’evento di emergenza: Arma dei Carabinieri, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Emergenza Sanitaria.

Durante la mattinata saranno effettuate delle simulazioni da parte degli Enti coinvolti e saranno allestite delle isole didattiche per conoscere meglio compiti, attrezzature e automezzi. 

Rispondi