Baceno, Luca Mercalli relatore sul clima-intervistato da Criseo

0
67

Baceno, Luca Mercalli relatore sul clima-intervistato da Criseo

Serata veramente interessante e di grande attualità a Baceno (VB) in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

L’allarme sul clima è stato lanciato parecchi anni fa, tra il disinteresse generale e le divisioni della politica.

Un problema di cui tutti dobbiamo farci carico, visto che messi assieme contribuiamo a danneggiare la natura che ci circonda, con tutti i nostri sprechi, le nostre abitudini illogiche e innaturali.

Le logiche economiche che stanno alla base dei comportamenti degli stati, con le indecisioni di Trump che prima firma un accordo mondiale e poi si tira indietro, ma anche gli altri stati che non riescono a fare sistema mentre gli effetti catastrofici sono sotto gli occhi di tutti: pochi gradi di riscaldamento stanno facendo sciogliere i ghiacciai, e sempre meno risorse d’acqua comportamento cambiamenti irreversibili sulla fauna, sulla pastorizia, sul turismo e infine sulla qualità della vita di tutti noi che assistiamo senza fare nulla o poco.

Un atteggiamento che porta effetti nefasti con grandi siccità, aumento dell’anidride carbonica, inquinamento nelle città ma anche la desertificazione su interi continenti e non si parla solo dell’Africa ma anche del Mediterraneo e del nostro sud.

Come vivremo?

Vediamo la scheda su di lui (https://it.wikipedia.org/wiki/Luca_Mercalli)

Dopo essersi inizialmente iscritto a scienze agrarie all’Università di Torino, con indirizzo “Uso e difesa dei suoli” e agrometeorologia, ha proseguito gli studi all’Università di Grenoblecon formazione in climatologia e glaciologia conseguendo un master in geografia e scienze della montagna [8]. La storia del clima delle Alpi è il suo principale argomento di ricerca, ma si occupa anche di temi ambientali ed energetici come membro di Aspo Italia, l’associazione per lo studio del picco del petrolio.

Dopo aver lavorato per l’Ufficio Agrometeorologico della Regione Piemonte e poi per l’Assessorato opere pubbliche a difesa assetto idrogeologico, ha assunto la presidenza della Società meteorologica italiana. Nel 1993 ha fondato la rivista Nimbus, della quale conserva la direzione. È autore di 5 articoli scientifici su riviste internazionali[9], 85 su altre riviste specializzate e numerosi articoli di divulgazione comparsi su La Stampa, su la Repubblica con cui collabora dal 1991, e su periodici (AlpRivista della MontagnaDonna ModernaGardenia). Dal 2010 collabora anche con Il Fatto Quotidiano.

Segue l’intervista del sottoscritto a Luca Mercalli

Giuseppe Criseo

Varese Press

Rispondi