Uccide la figlia di sei anni poi si suicida in una frazione di Perosa Argentina nel torinese

La macabra scoperta è stata fatta nel pomeriggio proprio dalla madre della giovane

0
45
Uccide la figlia di sei anni poi si suicida
Uccide la figlia di sei anni poi si suicida

A Meano, una frazione di Perosa Argentina uccide la figlia di sei anni poi si suicida, i due corpi scoperti dalla madre di cui erano ospiti

La donna 31 enne e la figlia di sei anni sono state trovate morte in seguito a ferite da coltello.
Alina Olaru di origine romena viveva a Meano, una frazione di Perosa Argentina situata in una vallata nel torinese, con Tatiana, la figlia di sei anni, dallo scorso maggio ed era ospite della madre.
La macabra scoperta è stata fatta nel pomeriggio proprio dalla madre della giovane che ha trovato il corpo della bimba nel soggiorno, uccisa con una coltellata al petto e quello della 31 enne in cucina.

Uccide la figlia di sei anni poi si suicida
Uccide la figlia di sei anni poi si suicida

Gli inquirenti ritengono si tratti di un caso di omicidio suicidio, la donna infatti teneva ancora in mano il coltello e il coltello con cui si sarebbe inferta tre pugnalate al petto dopo aver ucciso la figlia.
La 31 enne si era sposata due anni fa con un cuoco italiano, che in questi giorni si troverebbe in Romania, e che non ha mai voluto riconoscere la figlia.
Nella casa dove si trovavano le due povere vittime non è stata trovata traccia di biglietti che potessero spiegare l’accaduto.
Per il momento non sembrano esserci spiegazioni dell’accaduto, Alina Mihaela non era una persona violenta, ma era seguita dai servizi psichiatrici.
Quando Alina era ancora in Romania aveva tentato di abbandonare la piccola Tatiana.
Sulla vicenda stanno Indagando i carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino e della Compagnia di Pinerolo.

Perosa Argentina 16 settembre 2017

La Redazione

Rispondi