ALZHiamoci 2017 in occasione della giornata Mondiale Alzheimer

Si affronterà inoltre il tema della prevenzione e di quanto si può fare, con specifiche tecniche di allenamento integrato, per migliorare le prestazioni cerebrali e le abilità motorie

0
124
ALZHiamoci 2017
ALZHiamoci 2017

In occasione della Giornata Mondiale Alzheimer, 3SG Azienda di Servizi Socio Sanitari Gallarate, con il Patrocinio del Comune di Gallarate e di SIDiMa (Società Italiana Disability Manager) organizza la manifestazione ALZHiamoci 2017 con una serie di eventi e appuntamenti aperti al pubblico.

In particolare l’evento principale della manifestazione si terrà venerdì 22 Settembre, dalle ore 21,00, presso la Sala Multimediale di Via Sottocorno 5, con l’incontro aperto al pubblico “ALZHEIMER.. SI PUO’ RALLENTARE? E QUAL È LA PREVENZIONE POSSIBILE?”
Aprirà i lavori della serata il Presidente di 3SG Giacomo Peroni ed è prevista la partecipazione del Sindaco di Gallarate Andrea Cassani, del Vice Sindaco e Assessore alle Partecipate Moreno Carù e dell’Assessore ai Servizi Sociali Paolo Bonicalzi.

ALZHiamoci 2017
ALZHiamoci 2017

Saranno presenti come relatori importanti esperti di prevenzione e cura, che porteranno le loro esperienze e risponderanno alle domande del pubblico, quali il Dott. Davide Zarcone, Direttore U.O. Neurologia Ospedale di Gallarate ASST Valle Olona e la Dott.ssa Elisabetta Farina, Neurologa e Responsabile del servizio Riabilitazione e Diagnosi dei disturbi Cognitivi Acquisiti della Fondazione Don Gnocchi di Milano, IRCCS “Santa Maria Nascente”, co-responsabile per l’Italia del Progetto Europeo dei Meeting Centers e profonda conoscitrice del metodo Montessori per la Demenza. Insieme a loro l’equipe del servizio TRENO DELLA MEMORIA di 3SG, la Neuropsicologa Gabriella Del Gallo, la Psicologa Selena Rabuffetti, gli Educatori Sara Macchi, Gianmaria Messina e Greta Rossetti e la fisioterapista Maria Uslenghi. Nella serata, moderata dalla Responsabile di Struttura di 3SG Marusca Bianco, si parlerà di quanto è possibile fare per rallentare l’evoluzione della patologia e consentire alla persona malata di mantenere il più a lungo possibile le capacità, le autonomie e una vita relazionale valida e soddisfacente. Si affronterà inoltre il tema della prevenzione e di quanto si può fare, con specifiche tecniche di allenamento integrato, per migliorare le prestazioni cerebrali e le abilità motorie, al fine di contrastare le difficoltà legate all’invecchiamento biologico e di “mantenersi giovani” anche quanto l’età avanza.
L’incontro sarà inoltre l’occasione per presentare i nuovi servizi di 3SG rivolti proprio alle finalità di prevenzione e presa in carico. (Vedi link allegato prevenzione)
Con ingresso libero e gratuito, la serata è aperta a tutta la cittadinanza, ai familiari dei malati, agli operatori del settore, alle associazioni e a tutti coloro che desiderano approfondire queste tematiche.

Rispondi