Saronno, truffa al bar Mazzini

0
150

Saronno torna alla ribalta con la notizia della truffa andata in scena purtroppo nel bar Mazzini, quando una signora 55 enne, con un abile trucco, si è impossessata della somma di denaro equivalente a 130 euro, riuscendo poi ad allontanarsi indisturbata.

«Siamo delusi ed amareggiati – fanno sapere le vittime del raggiro al bar nel centro città – perché non ci aspettavamo proprio una cosa del genere; abbiamo già denunciato quanto avvenuto ai carabinieri».

Seguendo una prima ricostruzione dei fatti, la scaltra donna presentandosi come amica di alcuni clienti abituali del ritrovo, ha spiegato che doveva organizzare un aperitivo a sorpresa per il compleanno della figlia, convincendo due degli addetti ad andare a ritirare la torta ed i fiori, in un altro negozio, dove invece in realtà non era stato prenotato nulla per lei.

La furbizia consisteva nel fatto che invece, approfittando dell’assenza dei gestori corsi in suo aiuto, ha convinto la ragazza alla cassa a darle 130 euro, quale resto di una somma che ha sostenuto di aver in precedenza pagato;

Una volta intascato i soldi nel cassetto è poi uscita dal bar e si è velocemente dileguata.

Atto vile e condito di grande astuzia che ha permesso certo di avere non un grosso bottino, ma certamente una bella cifra da poter usufruire tranquillamente in giornata

FAUSTO BOSSI

Rispondi