Il capitano del Settebello Pietro Figlioli è ufficialmente un giocatore della BPM Sport Management

Figlioli:sono contento di arrivare alla BPM Sport Management perché a livello umano mi sono subito sentito a casa, ben voluto e soprattutto corteggiato.

0
73
Il capitano del Settebello Pietro Figlioli
Il capitano del Settebello Pietro Figlioli

La BPM sport Management non finisce di stupire: firmato il capitano del Settebello
Pietro Figlioli

La BPM Sport Management piazza un altro importante colpo di mercato e si accorda con l’attaccante azzurro e capitano della Nazionale Italiana Pietro Figlioli che entra così a far parte del sette di mister Marco Baldineti. Il nuovo mastino (192 centimetri per 98 chili), nato a Rio De Janeiro il 29 maggio 1984, arriva dalla Pro Recco dove aveva trascorso le ultime nove stagioni. L’ultimo arrivato nel club bustocco è figlio d’arte: suo padre José Sylvio Fiolo è stato, infatti, un nuotatore di livello Mondiale capace di conquistare il record del mondo nei 100 rana oltre che vincitore di due medaglie d’oro ai Giochi Panamericani.

Ricchissimo è anche il palmares di Pietro Figlioli con la Nazionale Italiana: il capitano del Settebello ha conquistato l’argento agli Europei di Zagabria nel 2010, l’argento nella World League di Firenze nel 2011, l’oro ai Mondiali di Shanghai nel 2011, l’argento alle Olimpiadi di Londra 2012, il bronzo nella World League di Almaty nel 2012, il bronzo agli Europei di Budapest nel 2014, la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016 e qualche settimana fa l’argento nella World League 2017 disputata a Ruza.

Tantissimi anche i successi nazionali e internazionali, ottenuti a livello di club, per Pietro Figlioli che nella sua carriera ha conquistato 8 volte il campionato italiano, 1 volta il titolo spagnolo, 4 volte l’Eurolega, 7 volte la Coppa Italia, 1 Coppa Len, 2 Supercoppa Len e 1 Lega Adriatica.

Pietro Figlioli dal 17 al 29 luglio sarà impegnato con il Settebello che disputerà la 17esima edizione del Campionato Mondiale di pallanuoto, che quest’anno si svolgerà nella piscina Alfred Hajos, sull’Isola Margherita, a Budapest.

Pietro Figlioli, attaccante BPM Sport Management: “Dopo tanti anni e un passato prestigioso e di successo con la Pro Recco sono pronto a dare il 100% con la mia nuova società, come ho sempre fatto anche in passato. Sono contento di arrivare alla BPM Sport Management perché a livello umano mi sono subito sentito a casa, ben voluto e soprattutto corteggiato. La società è solida e vuole andare sempre più in alto e io spero di poter dare un mano. Se saremo un gruppo unito i risultati, sono sicuro, arriveranno da soli. Nella pallanuoto creare un gruppo solido e affiatato è fondamentale per raggiungere gli obiettivi di squadra”.

Pietro Figlioli (FOTO CREDIT: Giulio Piazza)
Roberto Nardella
Responsabile Comunicazione
Sport Management

Rispondi