VARESE.FRANCESCO MARCELLO E I DISTINGUO NELLA MAGGIORANZA

0
49
l'acqua cheta, rompe i ponti. La politica quindi faccia attenzione!!
Marcello al centro, Montagna a destra

COMUNICATO STAMPA
La maggioranza in Consiglio Comunale, ha bisogno di fare un “tagliando” urgente. Maggioranza nata con la tara di alcuni consiglieri in odore di fronda interna, strada facendo ha perduto un pezzo importante e qualificante del Consiglio Comunale, quale è il Notaio Bortoluzzi. E oggi tra i malpancisti fa “outing” il Consgliere Gregori che lamenta la “gestione occulta” della Giunta e l’etero direzione di non precisate “due-tre persone”. Non ci piace l’autocitazione, ma l’avevamo detto subito, prima che nascesse la Giunta che le cose dalla maggioranza sembravano non funzionare a dovere come ci aspettavamo dopo i risultati elettorali. Le conferme le abbiamo avute stata facendo purtroppo. Boatos giornalistici grazie all’addetto stampa del Sindaco ma per il resto….Galimberti segue la vituperata Raggi in materia di buche e quartieri abbandonati. Due appuntamenti fissati per un sopralluogo nel quadrilatero da noi definito modelllo Beirut, (via Cimone, Montesanto, Grado, Bainsizza) sono saltati e alla petizione dei residenti da Destra Italiana sostenuta, non si è data ancora uno straccio di risposta.Oggi viene addirittura definito sulla stampa “modello da esportazione”. Ma questo spetta agli elettori, riconoscerlo o meno, mentre la nostra viva preoccupazione è per quanto bisogna fare “oggi” al netto dei progetti per gli anni a venire. Indubbiamente non disconosciamo le difficoltà a “fare” della Giunta e del Sindaco più votati ad “apparire” vista anche l’ambizione di un gruppo di Consiglieri di maggioranza di mettersi al pari in quando a visibilità degli stessi amministratori. Non che noi si voglia interferire in casa d’altri ma se la maggioranza non è coesa e in linea con la Giunta e il Sindaco che esprime oggettivamente non si può governare. L’intervento del capogruppo della Lista del Consigliere Gregori non ci rassicura e il Sindaco marcia al di sopra di tutti questi eventi che mettono in sera difficoltà l’attività amministrativa. Ma non può essere una scusante. Il Sindaco ha percorso in lungo e in largo Varese impegnandosi a dare risposte e sono quelle che pretendiamo di fronte allo squallore e al pericolo per i residenti dei quartieri abbandonati. La nostra attività di denuncia sul punto in questione va avanti con altre iniziative dopo la protesta dei residenti di Via Bainsizza. Il nostro impegno anche per la risoluzione di un problema sottostimato in quanto a degrado, pericolo e immagine di una città che vorrebbe proporsi come meta turistica.
Il Presidente Circolo Destra Italiana.
Francesco Marcello.

Rispondi