Presentata oggi a Fiorano la SF70H la nuova cucciola di casa Ferrari

0
181
Ferrari SF70H

La nuova cucciola di casa Ferrari

i primi giri ufficiali in pista a Fiorano

Si chiama SF70H ed è la 63esima monoposto che esce dalla Scuderia Ferrari e 70 sta per gli anni di vita della Ferrari e “H” sta per ibrido come il motore.

Presentazione SF70H

Numerose le differenze tra questa machina e quelle del recente passato: il muso allungato e l’ala a freccia sono frutto dei regolamenti, così come la vistosa ‘pinna’ sul cofano motore e le appendici aerodinamiche più complesse davanti alla presa d’aria delle fiancate. Le nuove gomme Pirelli, sono ben più larghe che in passato: 6 cm (ciascuna) all’anteriore, 8 al posteriore. La maggiore sezione frontale costituisce un “freno” all’avanzamento, così come lo stesso maggior carico derivante dall’ala anteriore, dal fondo scocca e dal diffusore a norma 2017. Per contro questo carico, unito alla maggiore impronta a terra delle gomme, si traduce in maggiore aderenza e quindi velocità in curva.

 

Ferrari SF70H dall’alto

La nuova cucciola di casa Ferrari è stata presentata stamani nel circuito di Fiorano dove ha anche percorso i suoi primi giri ufficiali. Le regole del 2017 hanno reso più performanti le monoposto e la casa e la Ferrari si è dedicata in primis a raggiungere un giusto compromesso tra la deportanza e la resistenza aerodinamica. Le nuove monoposto di Formula 1 sembrano tornate ai vecchi tempi, sia come estetica che come performance, ma la Ferrari è quella che somiglia di meno alle vetture di quell’epoca tra le monoposto fin qui presentate. A differenza dell’aerodinamica, ci sono stati pochi cambiamenti ai regolamenti e il principale riguarda la quantità di combustibile che può essere imbarcato dalle auto durante la gara e la quantità consentita di combustibile è aumentata da 100 a 105 kg.

La casa di Maranello vorrebbe ritornare ai vertici della F1 e sono tante le speranze riposte nella nuova cucciola per porre termine al digiuno di trionfi che orma dura da dieci anni (Raikkonen nel 2007 ultimo campione nel 2008 ultimo successo tra i costruttori).

Ferrari SF70H

Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen con questa nuova vettura potranno trovare gli stimoli giusti per far meglio della passata stagione, conclusa al terzo posto nel Costruttori e rispettivamente al quarto e sesto posto nel Mondiale Piloti.

“la vettura è frutto di un grande lavoro di squadra, di un grande lavoro fatto dal team” ha dichiarato Maurizio Arrivabene “adesso sempre con i piedi per terra andremo a Barcellona e faremo due settimane di programma previste e poi solo a Melbourne capiremo chi siamo veramente”.

Somma Lombardo 24 febbraio 2017

La Redazione

Rispondi