Il 9 settembre 1901 morì Toulouse-Lautrec

0
97

Il 9 settembre 1901 morì Toulouse-Lautrec

 
Il 9 settembre 1901 morì a Saint-André-du-Bois l’artista francese Henri Marie Raymond de Toulouse-Lautrec-Monfa, meglio conosciuto come Henri de Toulouse-Lautrec. Il suo stile è inconfondibile e, influenzato da Impressionismo e arte giapponese, fuse pittura, grafica, illustrazione. Le immagini dell’artista sono emblemi della vita parigina alla fine del XIX secolo, con i suoi protagonisti: artisti e popolani, borghesi e intellettuali, ballerine e cantanti, prostitute e illusionisti. Toulouse-Lautrec visse intensamente negli ambienti che ammiriamo ancora oggi grazie ai suoi dipinti e alle sue stampe. Soffriva di picnosidostosi – una malattia delle ossa conosciuta anche come Sindrome di Toulouse-Lautrec -, fu alcolista (uno dei tanti schiavi dell’assenzio, bevanda micidiale, ma in voga nella sua epoca), soffrì di disturbi della psiche e contrasse la sifilide. Visse solo trentasette anni, ma in vent’anni di carrierà realizzò più di mille dipinti, oltre a centinaia di stampe e più di cinquemila disegni.
 
Roberto Malini
Cultura e Diritti Civili
Varese Press
 
Nelle foto, alcune opere di Toulouse-Lautrec
 

Rispondi