LOMBARDIA. SICUREZZA, MARONI: PER NOI UNA PRIORITÀ

0
35

LOMBARDIA. SICUREZZA, MARONI: PER NOI UNA PRIORITÀ

“A MILANO SI POTREBBE FARE CENTRALE UNICA VIDEOSORVEGLIANZA”

PRESIDENTE: RIDARE AI SINDACI POTERI PER DIFENDERE CITTADINI

(Lnews – Milano, 05 mar) “Per me, per Regione Lombardia, la sicurezza è

una priorità. Su questo io sono pronto a confrontarmi e a dialogare con

tutti, se ci sono progetti validi, e pronto anche a trovare i fondi

necessari, nonostante i tagli del Governo e i bilanci falcidiati della

Regione e dei Comuni, perché prima di tutto viene la sicurezza dei

cittadini e viene il loro benessere”. Lo ha detto il presidente della

Regione Lombardia Roberto Maroni, questa mattina, a Milano,

intervenendo a un convegno sul tema della sicurezza. “La

videosorveglianza è, per esempio, uno dei fronti su cui si dovrebbe

investire – ha proseguito Maroni -, sarebbe importante fare una centrale

unica che coordini la videosorveglianza, tutti gli impianti, pubblici e

privati, un progetto già sperimentato a Verona, quando ero ministro

dell’Interno”.

SICUREZZA URBANA – “Per garantire la sicurezza nelle città – ha detto

ancora il governatore – occorre mettere in campo un progetto, a cui

ho lavorato tempo fa, sempre da ministro, che si chiama ‘Sicurezza

urbana’, che consiste nel dare ai sindaci tutti i poteri per risolvere i

problemi dei cittadini, in primo luogo quelli della sicurezza. È un

progetto in stile ‘americano’, perché negli Stati Uniti il sindaco è anche il

capo della Polizia e può fare quello che qui da noi non si può fare. Così

si contrasta l’illegalità. Noi l’abbiamo fatto per esempio per le ferrovie,

con Trenord, dove abbiamo messo sui treni 150 vigilantes, pagando noi

7 milioni di euro per rendere più sicuri i treni, dopo i gravi episodi ai

danni del personale ferroviario”. (Lnews)

mam

Rispondi