Gallarate, replica al civismo di 9.9

0
43

Gallarate, 3 marzo 2016

Oggetto: replica – Il fardello del civismo di 9.9

La lista 9.9 nel suo incontro di mercoledì ha rivendicato di essere l’unico soggetto interprete dei valori civici con un piano per la città. Beh, siamo lieti di informare 9.9. che il fardello non lo devono portare da soli. Infatti ci sono altri cittadini, come quelli della costituenda lista “Gente di Gallarate”, che hanno intrapreso questo difficile percorso e vogliono cogliere l’occasione per contribuire a chiarire il significato di civismo.

Il civismo, a nostro parere, va inteso come interesse puro per la città al di là degli egoismi partitici/personali, bisogna avere riguardo alla concretezza degli impegni e dei programmi che ci si prefigge, il tutto nell’interesse generale della città.

In altre parole quello che connota il civismo, sono l’atteggiamento e le finalità che si perseguono, non basta avere un logo nuovo con la scritta “civica” per essere tale, sopratutto se poi, invece, si mette in scena uno spettacolino degno della più vecchia politica, ovvero aspettare il momento più propizio – il ballottaggio – per vendersi al miglior offerente.

Per evitare questo noi riteniamo che la Gente abbia diritto di sapere cosa si vuol fare e con chi!

Mentre riguardo al secondo punto, il piano per la città, riteniamo troppo vago e insoddisfacente il richiamo a un generico marketing per la città, Gallarate per essere rilanciata ha bisogno di molto di più. Ha bisogno di progetti concreti e ambiziosi, non dei famosi 100 giorni di spettacolo per distrarre i cittadini!

In definitiva il giudizio in civismo che merita la compagine di Longobardi? Ben al di sotto di 9.9..

Comitato Coordinatore Lista Civica Gente di Gallarate16.02.13 logo gente di Gallarate

Rispondi