I fatti di Colonia non hanno insegnato nulla

0
57

image

La “Consulta” boccia all’unanimità la Legge regionale che impone regole più severe per creare ed autorizzare nuovi luoghi di culto in Lombardia, affermando che con tale decisione è stata evitata discriminazione nella libertà di espressione religiosa sancita dall’art.19 della Costituzione.
La Legge, subito “ribattezzata” come Legge antimoschee…disciplinava difatto la possibilità di referendum tra i cittadini di un Comune in merito alla costruzione di nuovi spazi religiosi, telecamere fuori e dentro collegate con la Questura, il parere preventivo di polizia e residenti, aree parcheggi grandi almeno due volte la superficie dell’edificio e l’obbligo per i Comuni di procedere alle valutazione ambientali strategiche (Vas).
Evidentemente la lezione di Parigi, i fatti di Colonia e la deriva di Bruxelles non hanno insegnato nulla
Mazzetti Elena

Rispondi