Marco Colombo di Aime difende i prodotti italiani

0
60

Arriva il riconoscimento per l’asparago di Cantello, ma anche notizie terrificanti dall’Europa. Non basta l’italian sounding che scimmiotta i prodotti italiani con nomignoli affibbiati a sottoprodotti, generici, a volte surrogati di produzioni aveneristiche, come il Parmisan statunitense o il Combozola tedesco e via con questa solfa, adesso è la volta dei vini, che in un ottica di libero scambio agroalimentare con gli USA, potranno portare nomi di fantasia riconducibili ai grandi vitigni nazionali, sarà sufficente impiantare a qualsiasi latitudine un tralcio di vite di riferimento ed il giochino è fatto? DOP IGP IGT DOCG, QUANTO VOGLIONO TUTELARE I MARCHI DI ORIGINE PROTETTA?

In qualità di Presidente Aime Agroalimentare, sosterrò a spada tratta questa battagli a fianco della Coldiretti e di tutte le associazioni che vorranno contrastare questa assurda “possibile” decisione continentale.

Marco Colombo

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here