LOMBARDIA. ARCISATE-STABIO/3, I CONTENUTI DELL’ACCORDO

0
40
Giovani Padani: Arcisate-Stabio.Dopo anni di grandi attese finalmente diventerà operativa la tratta ferroviaria Arcisate Stabio

– LOMBARDIA. ARCISATE-STABIO/3, I CONTENUTI DELL’ACCORDO (Lnews – Milano, 19 gen) L’Accordo sottoscritto oggi dal presidente Maroni e dall’assessore Sorte è finalizzato a realizzare gli interventi richiesti dai Comuni attraversati dalla nuova linea ferroviaria ArcisateStabio, come compensazione del grave disagio subito dal territorio e dai cittadini dei Comuni interessati dalla realizzazione del collegamento transfrontaliero, a causa dell’interruzione delle lavorazioni e, quindi, del protrarsi delle condizioni di difficoltà derivanti dalla presenza del cantiere. Gli interventi che saranno realizzati da Rete Ferroviaria Italiana Spa, con un importo di 2 milioni di euro sono: – Comune di Arcisate: collegamento stradale tra la via Luscino e la via XXIV Maggio lungo la strada comunale del Baraggiò; – Comune di Cantello: nuova rotatoria sulla SP3 e strada di collegamento con la stazione ferroviaria (in sostituzione dal tratto viario, che, dalla rotatoria esistente, in prossimità del valico, collega la nuova stazione ferroviaria); asfaltatura della via Felice Mina e del tratto di via Elvezia ricompreso fra l’intersezione della Via F. Mina e la Provinciale SP 8 3, deteriorato dal transito dei mezzi pesanti che raggiungono il Campo Base nella frazione di Gaggiolo; – Comune di Induno Olona: asfaltature di strade deteriorate a seguito del transito di mezzi pesanti di cantiere; costruzione di nuova rotatoria stradale in zona ‘Esselunga’, allargamento di un tratto della via Cesariano e riutilizzo della galleria ferroviaria dismessa. Gli enti sottoscrittori sono: Provincia di Varese, Comuni di Arcisate, Cantello e Induno Olona. Regione Lombardia, nell’ambito dell’Accordo, si impegna a facilitare la collaborazione tra Rfi ed Enti locali, a supportare gli Enti locali nelle eventuali procedure di approvazione dei progetti e, in particolare, a presidiare lo stato di avanzamento degli interventi e la realizzazione dell’intera opera ferroviaria nell’ambito del Tavolo di Monitoraggio.(Lnews) dvd 7 – LOMBARDIA.FAMILY

Rispondi