Le statue romane dei musei capitolini si sono coperte da sole ( Giuseppe Criseo)

0
69

La vicenda surreale e inverosimile ma purtroppo vera delle statue dei Musei capitolini coperte per “ingraziarsi ” l’ospite Organi, prosegue con una “toppa” continua.

Comandano tutti quando interessa loro per toglierci qualcosa a loro favore o delle loro banche amiche.

Le cose cambiano quando ci si deve prendere la responsabilità di una scelta, e

si dimenticano di quanto prendono a fine mese mentre  fanno i”  Ponzio Pilato”.

È la volta del ministro Franceschini che dichiara sulla scelta di coprire le statue nude ( che scandalo..): ” non erano informati  né il Presidente del Consiglio né il sottoscritto “.

Il resto del mondo ride e non è la prima volta purtroppo: Bild ( tedesco) parla di ” vergogna di Roma”, Courier International ” quando Rohani va in museo le statue nude sono messe in scatola” ; ne parla El País ( “porta il ridicolo su Roma”), il Time parla di ” sottomissione culturale”, ne parla Le Figaro, l’Independent.

Rohani ha ringraziato,naturalmente: “so che gli italiani sono un popolo molto ospitale”.

È vero che anche con altri governanti con chi vi erano accordi ecomici importanti c’era stato un analogo trattamento di favore.

Non cito ma si intuiscono i commenti sia da destra ma anche da sinistra ( Salvini e Civati).

Ricorderemo pure che esistono dei precisi cerimoniali per l’esposizione di una bandiera estera oppure per le scorte d’onore e solo per il Senato sono un centinaio di pagine che spiegano nel dettaglio come comportarsi nelle visite ufficiali.

Saranno i soldi dei contratti che danno alla testa?

 

museo-k0ih--656x492corriere-web-roma_512x384Ma poi perché devono intervenire gli stati e non lasciano questo compito alle aziende, ci sono interessi tanto grandi che la politica non vuole delegare e poi ” spingere” alcuni al posto di altri???? Questo è quanto c’è dietro a tutto.

Giuseppe Criseo

Varese Press

Rispondi