Infant Cries Translator: capire il bimbo che piange

0
56

La National Taiwan Università Hospital Yunlun ha messo a punto ed è già scaricabile, un nuova app.

Sembrerebbe in grado di riconoscere dal tipo del pianto il motivo del malessere del bimbo.

Esiste un archivio di 200.000 suoni che comparati con quelli prodotti dal bimbo in questione, dovrebbe far partire un messaggio sullo smartphone e dare la soluzione corretta al genitore.

Diciamo che il costo è alla portata di tutti , vedete voi cosa fare…

Segue la descrizione:

 

“1 Infant crying translator can help novice parents to understand why babies cry.
2. This app can identify four physiological requirements of infants including hungry, sleepy, pain, and wet diapers.
3. The recognition accuracy is up to 92%, 85.4%, 83.8%, and 77% for infants born within 2 weeks, 1 month, 2 months, and 4 months, respectively. After several amendments, this app can apply to different week-old baby.
4. This app is suitable for infants from different nationalities, races, and gender.
5. This app provides error correction mechanism, it can automatic learning as the baby grows.
6. The identification result is only for reference , if the baby is still crying , medical treatment is necessary.”.

Lo so che una volta si faceva diversamente ma i tempi sono cambiati, oggi siamo tutti, chi più e chi meno,tecnologici o almeno vogliamo crederlo e non trovarci impreparati.

Giuseppe Criseo

Varese Press

Rispondi