Confconsumatori,risparmio tradito

0
42
Indagine su Veneto Banca. Sequestro per 59 milioni di euro nei confronti di imprenditori e manager

COMUNICATO STAMPA
con preghiera di divulgazione

L’ennesimo caso di “risparmio tradito”

Confconsumatori “Daremo battaglia per i risparmiatori, ma servono educazione finanziaria e vigilanza reale”

GOVERNO E BANKITALIA HANNO PREDISPOSTO IN TEMPI DA RECORD IL SALVATAGGIO DA 3,6 MILIARDI DI 4 BANCHE IN

DISSESTO, CASSA RISPARMIO DI FERRARA, BANCA MARCHE, BANCA ETRURIA, CARICHIETI; una operazione che per l’ennesima

volta penalizza i piccoli risparmiatori.

“Le conseguenze del salvataggio, dichiara Mara Colla Presidente Nazionale Confconsumatori, riguardano soprattuto gli azionisti delle 4

banche, ben 130 mila, e i 15 mila titolari di bond subordinati che hanno di fatto forzosamente contribuito al salvataggio delle

Banche con i loro risparmi, ora volatilizzati. Lavoreremo per restituire ai cittadini il “maltolto”

In Italia non possiamo più rimandare due priorità: vigilanza ed educazione finanziaria.

Soltanto gli azionisti delle quattro Banche e solo alcuni titolari di Bond subordinati potrebbero avere qualcosa solo se la c.d. “Bad Bank”, cioè le vecchie

Banche rimaste in piedi, riceverà qualcosa dai propri debitori.

Per questo Confconsumatori sta predisponendo battaglie legali per ottenere ristoro delle perdite dei piccoli risparmiatori specie per i titolari di obbligazioni

subordinate.

“Occorre valutare caso per caso la modalità di vendita adottata dalla Banca, avvertono i legali di Confconsumatori, per verificare se l’acquisto può

considerarsi inadeguato o concluso in mancanza del rispetto dei doveri informativi e di altri passaggi formali”.

Per ogni e qualsiasi delucidazione chiamare lo 0332/281712, Uffici Confconsumatori Varese, dalle 13.00 alle 18.00

Grazie della collaborazione

CONFCONSUMATORI VARESE

—-

Rispondi