Variante di valico partita da Lunardi osannata da Renzi

0
70

Variante di valico, Renzi esulta ma è opera sua?

mappa

 

Sono stati necessari ben 24 anni dalla progettazione al fine lavori…

“I lavori di questa imponente infrastruttura sono stati completati in 9 anni, ma ne sono stati necessari 24 per passare dalla prima idea progettuale all’ultima autorizzazione del 2006. Il costo dell’opera è passato dai 2,5 miliardi di euro previsti nel 1997 ai 4,1 miliardi di euro” ( La Stampa)

Ma i costi precisi quali sono ? ( sito Autostrade per l’Italia)

VARIANTE DI VALICO – aggiornamento al 22.10.2013
Lotto Lunghezza
[Km]
Valore Intervento (*)
[€/mln]
Casalecchio – Sasso Marconi
(Lotto 0)
4,1 82,0
Sasso Marconi – La Quercia
(Lotti 1, 2, 3, 4)
19,4 546,1
La Quercia – Badia Nuova
(Lotto 5A)
7,6 375,4
La Quercia – Badia Nuova
(Lotto 5B)
3,3 398,3
La Quercia – Badia Nuova
(Lotto 6-7)
6,6 518,8
Badia Nuova – Aglio Galleria di Base
(Lotto 9-10-11)
11,2 1.041,0
Badia Nuova – Aglio
(Lotto 12 e Svincolo di Barberino)
4,5 281,7
Aglio – Barberino
(Lotto 13)
6,1 336,1
Altre Opere sul Territorio (**) 3,0 387,1
TOTALE 65,8 3.966,6

 

Quindi non  si tratta di 4,1 miliardi???

Altri organi di stampa come Today, parlano di ben altre cifre Variante di Valico, dopo undici anni l’apertura: traffico in tilt
L’opera è costata 7 miliardi“

 

altri numeri

Lunghezza dell’intervento: 65,8  Km
Persone coinvolte: 5.000  circa
Nuove gallerie: 25
Nuove Aree di Servizio: 2
Nuovi svincoli: 2
Viadotti costruiti o adeguati: 23

 

L’opera è importante  perchè?

“Il minor costo, quindi, del trasporto è stato valutato in oltre 100 milioni di euro l’anno. L’adeguamento è stato di circa 60 chilometri, che sono stati man mano messi quasi tutti in esercizio tranne i 32 della Variante vera e propria, che è quella che apriamo oggi, e che affianca, e non sostituisce, il vecchio tracciato”

E anche sui km. i dati non sono precisi, i 65.8 km sono circa 60 in un’altra pagina del sito di Autostrade per l’Italia.

Panorama  per esempio dice:

“Si tratta di 59 km di rete potenziati, di cui 32 in variante, con 41 viadotti e 41 gallerie. Per realizzarla sono stati necessari 4,1 miliardi di investimenti, a carico di Autostrade per l’Italia

Firenze Post :

“59 chilometri di rete potenziati, di cui 32 realizzati in variante; 41 nuove gallerie (pari alla metà del tracciato) e altrettanti viadotti”

Il Fatto Quotidiano

dice la sua e i costi sono uguali a chi parla dei 7 miliardi con alcune aggiunte:

” I cantieri per la Variante di valico, opera fortemente voluta da decenni dai vertici Pci-Pds-Ds-Pd in Emilia Romagna, erano iniziati nel 2003. Dopo anni di tira e molla burocratici e di forti dubbi da parte degli ambientalisti sull’impatto che avrebbe avuto, solo nel 2001 l’allora ministro berlusconiano Pietro Lunardi diede l’ok all’opera tra molte polemiche. Lo stesso Lunardi, però, ha poi partecipato alla costruzione dell’opera con la sua società di progettazione Rocksoil.”

In conclusione ci sono voluti decenni per l’opera i cui costi sono raddoppiati, speriamo solo per la dilatazione dei tempi,( ma ci sono state diverse inchieste ricordate dal Fatto ).

L’ok ufficiale è arrivato da Lunardi e non da Renzi che si appropria dell’opera casualmente finita nel periodo in cui si trova a governare.

Il ” volpino” ha capito come funziona la comunicazione, si accerta se c’è qualche opera andata a buon fine , taglio il nastro e il gioco è fatto con la compiacenza di buona parte della stampa di regime.

Giuseppe Criseo

Varese Press

 

Rispondi