Passera,insufficienti le misura antismog su Milano

0
63

Contro l’inquinamento ci vogliono sgravi e incentivi fiscali per promuovere scelte sostenibili nei cittadini e nelle imprese.

Le misure anti-smog scattate oggi sono insufficienti e rappresentano più dei palliativi estemporanei utili a mostrare una sorta di diligente interventismo da parte dell’Amministrazione comunale piuttosto che efficaci strumenti per combattere realmente l’inquinamento che attanaglia Milano e l’area metropolitana.

Bisogna pensare a interventi strutturali con una visione prospettica di ampio respiro. Perché mettere in campo progetti organici per garantire ai Milanesi la sicurezza di un ambiente pulito e più vivibile può e deve essere anche un modo virtuoso per creare posti di lavoro.

Nel mio programma delineo una serie di interventi da attuare per affrontare le prossime sfide della sostenibilità ambientale che rispondono anche all’esigenza di favorire investimenti e creare posti di lavoro: incentivi e semplificazioni autorizzative e procedurali per ristrutturazioni edilizie a fini di efficientamento energetico; nomina di una figura di Energy manager del Comune di Milano; energia rinnovabile per gli edifici pubblici; completare l’efficientamento energetico di tutti gli edifici comunali; definire criteri di efficienza energetica per le nuove costruzioni di edifici comunali; monitorare i consumi cittadini per prevenire i picchi di consumo annuali, perché anche durante la stagione estiva i consumi non sono sostenibili; promuovere la mobilità urbana a basso impatto ambientale con mezzi pubblici elettrici e/o ibridi; progettare e promuovere lo smaltimento sostenibile dei rifiuti urbani così da abbassarne l’impatto sull’ambiente.

Corrado Passera

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here