Roberto Malini. Per amore di Parigi

0
44

malini-genovaRoberto Malini
Per amore di Parigi

Genova, 14 novembre 2015. Nel pomeriggio di oggi si è tenuto a Genova – nel sottoporticato e sulla scala di ingresso a Palazzo Ducale, in piazza Matteotti – un presidio di solidarietà verso le famiglie delle vittime degli attentati di Parigi e il popolo francese, contro l’orrore del fanatismo che uccide. Una folla di persone, fra cui molti giovani e giovanissimi, si è radunata all’ingresso della mostra “Brassai, pour l’amour de Paris”. Daniela, Steed e io abbiamo chiesto ai musicisti rom del gruppo di Cornelio Teisann di suonare la Marsigliese e “La vie en rose”, quest’ultima, per mantenere in vita la speranza in un futuro di pace. Il maestro Teissan e i suoi virtuosi hanno acconsentito, riscuotendo l’applauso di tanti genovesi, con cui abbiamo condiviso il cordoglio per i morti innocenti di Parigi e la speranza che l’umanità posi le armi a terra e ritrovi la via del dialogo, che è la strada maestra verso la concordia e il progresso.

Rispondi