Bologna,grande manifestazione

0
40

Bologna, GRANDE MANIFESTAZIONE DEL CENTRO DESTRA ITALIANO.  Come Movimento Civile,abbiamo salutato con grande positività,questa manifestazione pienamente riuscita, quella di Bologna,dove hanno parlato i tre leader del centro destra Italiano: Silvio Berlsconi,Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Con un Berlusconi ,che è stato un autentico vulcano di idee politiche, parlando di un programma politico di governo, che lui ha definito di 6 punti! 3 più! 3 meno! - Meno tasse;meno stato;meno Europa. +Aiuto per chi ha bisogno;+ garanzie; + sicurezza!
-Pensioni, elevare almeno a mille euro al mese le minime. -Riforma della Giustizia. -Affrontare e risolvere il grande problema della emigrazione incontrollata.
In oltre in merito ai venti milioni di elettori che non sono andati a votare,che sono circa il 50% Berlusconi ,ha precisato che sono strati sentiti cento persone di quest’ultimi,sostenendo che 78 persone hanno detto si, che va bene il programma da lui presentato ..
In oltre Berlusconi ha ribadito con forza che con quello di Renzi siamo al terzo Governo non eletto dal popolo. Nuovo attacco, quindi, alla riforma della legge elettorale: “Renzi che non è  stato mai eletto, cambia in suo favore la legge elettorale ed ha l’ardire di cambiare la Costituzione, costruendo un sistema con un’unica camera che fa le leggi, un solo partito con il 55% dei deputati, un partito che avrà un solo duce e sarà questo signore mai eletto. Un pericolo grave perchè già non siamo più una vera democrazia, ma quello sarebbe un regime”.
L’ex premier non ha risparmiato nemmeno Beppe Grillo,di cui su di lui, si è espresso in questo modo: “Consegnare l’Italia a Grillo e alla sua banda di balordi ,(sono parole sue) sarebbe una tragedia: per questo il centrodestra deve tornare unito. Sarebbe una tragedia perdente,consegnare l’Italia ad un signore che nei sui discorsi ho individuato molti passaggi identici a quelli di Hitler del ’32 e del ’33″ Sono parole forti quelle espresse da Silvio Berlusconi,di cui noi di Movimento Civile,non possiamo che essere d’accordo dal punto di vista politico! La storia del passato insegna che quando il centro destra Italiano è unito vince le elezioni….Al contrario, il massimo della sua divisione è stato assistere ad un colpo di stato, contro il governo di Silvio Berlusconi nel 2011, per mano Franco-Tedesca,con la connivenza delle massime istituzioni dello stato Italiano e con il centro destra completamente impotente? Quindi auspichiamo con forza,che questa unità del centro destra,partita dalla manifestazione di Bologna,possa dare i suoi frutti politici positivi alle prossime elezioni di primavera del 2016! Ed in oltre,che possa mandare definitivamente a casa il governo di Renzi alle prossime politiche! 08/11/2015. Di giovanni Boccellato,Coordinatore Politico Nazionale e portavoce del Movimento.
HYPERLINK “https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1518723675118792&set=a.1432056110452216.1073741827.100009435235296&type=3”

Rispondi