AMBULANTI,PAROLINI:PDL PER CONCORRENZA LEALE E CONTRO ABUSIVISMO

0
28

GIUNTA/1,AMBULANTI,PAROLINI:PDL PER CONCORRENZA LEALE E CONTRO ABUSIVISMO (Lnews – Milano, 16 ott) “Chiarezza interpretativa, contrasto l’abusivismo, garanzia di concorrenza leale tra operatori e tutela del consumatore. Sono questi i principi e gli obiettivi di questo nuovo provvedimento, che è frutto di un proficuo confronto con le associazioni di categoria più rappresentative, l’ANCI, l’associazione dei Comuni, e il Consiglio Regionale”. Lo ha detto Mauro Parolini, assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia, annunciando l’approvazione da parte della Giunta, su sua proposta, del Progetto di Legge riguardante il commercio su aree pubbliche. TUTELARE PROFESSIONALITÀ AMBULANTI – “In Lombardia la professionalità e l’impegno degli ambulanti nei mercati comunali accrescono l’attrattività del territorio e migliorano la qualità urbana delle nostre città. Questo tipo di commercio su aree pubbliche rappresenta un patrimonio di eccellenze, che – ha spiegato Parolini – va tutelato e preservato in un contesto chiaro e condiviso di legalità”. SAGRE – “Per questo – ha aggiunto l’assessore – abbiamo predisposto un ampio e organico aggiornamento normativo, che va ad affrontare questioni aperte in modo da ritrovare il giusto equilibrio fra il rispetto delle tradizioni e la tutela delle attività commerciali esistenti sul territorio. È il caso delle sagre, che sono una risorsa sociale, culturale, religiosa ed enogastronomica e svolgono un ruolo importante anche per la 3 promozione turistica del territorio, ma che in alcune occasioni si sono trasformate in una sorta di escamotage per realizzare attività commerciali fuori dalle regole o per eludere gli obblighi a cui il commercio in sede fissa e ambulante è soggetto”. IMPEGNO REGIONE – “L’Assessorato al Commercio – ha rimarcato infine Parolini – è impegnato per tutelare i consumatori e gli ambulanti e questo provvedimento si inserisce in un ampio contesto di misure che negli ultimi anni ha messo in campo in favore del comparto come: l’inasprimento delle sanzioni per gli abusivi, l’informatizzazione della Carta di esercizio e dell’attestazione annuale, strumenti che garantiscono la regolarità dell’operatore su aree pubbliche dal punto di vista amministrativo, fiscale, previdenziale e assistenziale”. (Lnews)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here