A EXPO PER “IMMERGERSI” NELLA BELLEZZA DI VARESE: #DOYOULAKE?

0
69

Grazie alla Camera di Commercio, sabato 10 e domenica 11 ottobre due giornate con la terra dei laghi protagonista

A EXPO PER “IMMERGERSI” NELLA BELLEZZA DI VARESE: #DOYOULAKE?

La tecnologia della realtà aumentata per entrare nelle eccellenze paesaggistiche e nelle esperienze sportive che arricchiscono il territorio

Saranno due giornate ricche di iniziative e di momenti di contatto con il grande popolo di

Expo2015. Grazie alla Camera di Commercio, sabato 10 e domenica 11 ottobre Varese

sarà protagonista all’interno dei padiglioni di quell’Esposizione Universale che sta

richiamando, settimana dopo settimana, sempre più visitatori. All’insegna dello slogan

#DoYouLake?, la nostra provincia si presenterà con un’attenzione particolare alle forme

più avanzate della tecnologia per la valorizzazione di luoghi e situazioni.

Il pubblico che si accosterà allo spazio Varese – posto in luogo cruciale di Expo quale

l’area del Padiglione Italia lungo il Cardo Nord – potrà infatti vivere la straordinaria

possibilità di immergersi con la “realtà aumentata” nelle bellezze paesaggistiche e nelle

diverse esperienze sportive che la “terra dei laghi” varesina offre. A partire dalle 11 e fino

alle 19 di entrambe le giornate del prossimo fine-settimana, Camera di Commercio metterà

infatti a disposizione dei visitatori alcuni “oculus”, schermi da collocarsi sul viso con sensori

a infrarossi che permettono agli utenti di entrare con gli occhi in un ambiente a tre

dimensioni.

Quali però, rispetto al nostro territorio, le “esperienze” di realtà aumentata che si potranno

vivere indossando questi strumenti di ultima generazione? Saranno nove gli spazi in cui,

comandando il menu che compare davanti ai propri occhi, ci si potrà immergere: i primi

quattro saranno i siti Unesco varesini: l’attrattività artistico-religiosa del Sacro Monte, la

civiltà palafitticola dell’Isolino Virginia, la testimonianza della cultura e del commercio

all’epoca longobarda di Castelseprio e il monte San Giorgio, giacimento di fossili risalenti a

200 milioni di anni fa.

Non poteva mancare nell’offerta ai visitatori di Expo2015 anche un viaggio, arricchito dagli

elementi della realtà aumentata, lungo le sponde del Lago Maggiore con un’attenzione

particolare a quel gioiello che è l’eremo di Santa Caterina del Sasso.

Lo sguardo sarà poi attratto anche dalle opportunità legate alle discipline sportive

praticabili dagli ospiti della terra dei laghi: è il caso del canottaggio, ma anche

dell’esperienza da vivere con il volo a vela. Non mancherà un passaggio a Volandia, il più

grande museo europeo dedicato al mondo del volo, e alle strutture congressuali delle Ville

Ponti, autentici gioielli architettonici e paesaggistici.

«Siamo orgogliosi di presentare quest’offerta di qualità al pubblico dell’Esposizione

Universale – sottolinea il presidente della Camera di Commercio Renato Scapolan –. Sarà

un momento ulteriore dell’impegno che, ormai da più di due anni, ci vede protagonisti nella

valorizzazione del Sistema Varese rispetto a un evento che si è confermato grande

attrattore di pubblico. Ricordo che, grazie all’impegno del nostro ente con uno staff

dedicato, la nostra provincia sta ospitando da ormai sei mesi la delegazione più numerosa,

ovvero la Germania, ma anche quella dell’Olanda».

Rispondi