Salvini, “Quanti migliaia di morti hanno dovuto aspettare per fingere di svegliarsi?”

0
52

Cernobbio(Co), 6 set. (askanews) – “Quanti migliaia di morti hanno dovuto aspettare per fingere di svegliarsi?”. Con queste parole, al suo arrivo a Villa d’Este per il forum Ambrosetti, il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, ha commentato la decisione di Austria e Germania di aprire le proprie frontiere ai profughi siriani in fuga dalla guerra.

“Poi la Merkel ha deciso di accogliere i siriani… E gli altri? La Merkel decide chi prendere e chi non prendere, ma noi non siamo dei servi” ha aggiunto.

Quanto agli applausi con i quali i profughi sono stati accolti al loro ingresso in Austria, Salvini ha continuato: “Un conto sono le commedie, un conto è la vita vera. Gli applausi li faremo anche noi quando ci sarà un’immigrazione controllata. Gli applausi andate a farli in Stazione Centrale, poi vedrete”.

Rispondi