Home Politica Proposta di legge contro le false cooperative

Proposta di legge contro le false cooperative

0
67

Proposta di legge

Header_stop

L’Alleanza chiede al Parlamento di approvare una legge con misure più severe e più incisive per contrastare il fenomeno delle false cooperative, che utilizzano strumentalmente la forma giuridica della cooperazione perseguendo finalità estranee a quelle mutualistiche.Ci sono ora sei mesi di tempo per raccogliere almeno 50 mila firme, che verranno consegnate al Parlamento.In particolare, la proposta di legge prevede:

  • la cancellazione dall’Albo delle Cooperative e la conseguente perdita della qualifica di cooperativa, per le imprese che non siano state sottoposte alle revisioni/ispezioni;
  • definizione di un programma di revisioni, in via prioritaria, per quelle cooperative che non siano state sottoposte da lungo tempo alle revisioni o alle ispezioni, così come per le cooperative appartenenti ai settori più a rischio;
  • tempestiva comunicazione dello scioglimento delle cooperative all’Agenzia delle Entrate per contrastare il fenomeno di cooperative che nascono e cessano l’attività nel giro di pochi mesi accumulando debiti nei confronti dell’Erario;
  • creazione di una cabina di regia al Mise che coordini i soggetti chiamati a vigilare sulle cooperative evitando sovrapposizioni e duplicazioni di adempimenti attraverso intese con consentano di coordinare revisori provenienti anche da altre Amministrazioni.
  • http://www.stopfalsecooperative.it/wp-content/uploads/2015/05/ModuloRaccoltaFirme.pdf
  • http://www.stopfalsecooperative.it/wp-content/uploads/2015/05/ReferentiRegionali1.pdf

Promuovi la raccolta

Vuoi promuovere la campagna nel tuo territorio e partecipare all’obiettivo di raccogliere 50.000 firme in 6 mesi? 

Se aderisci formalmente o informalmente – come cooperativa, socio di cooperativa, dipendente di cooperativa, cittadino, associazione – a questa campagna e vuoi contribuire a sensibilizzare le persone e raccogliere le sottoscrizioni a questa legge di iniziativa popolare puoi contattare i referenti più vicini a te, consultando l’elenco che trovi in allegato.

 

Chi raccoglie le firme per la proposta di legge di iniziativa popolare deve essere consapevole che sta esercitando un diritto previsto dall’art.71, comma 2, della Costituzione. Le modalità operative sono disciplinate:

  • dagli artt. 48 e 49 della legge 25 maggio 1970 n. 352
  • dagli artt. 7 e 8 della medesima legge
  • dall’art. 14, comma 1, della legge 21 marzo 1990, n. 53

 

Un grande aiuto è comunque anche far conoscere a quante più persone i contenuti di questa campagna:

  • diffondi i link ai video e alle cartoline della campagna nei social networks, posta i tuoi commenti e commenta i post degli altri,
  • invita i tuoi amici a cliccare su Mi piace della pagina Facebook della campagnase ne frequenti, scrivi della campagna sui blogs a cui sei iscritto,
  • parla a cooperatori, parenti, amici e conoscenti, nonché a realtà presenti nel tuo territorio, della campagna.

Rispondi