Pillole fiscali a cura di Massimo Gazzani

0
40
Danno da perdita dei parenti a seguito d’incidente stradale.

 

 Pillole fiscali di Massimo Gazzani – puntata numero 216

21 settembre – obbligo della fattura elettronica anche per le cessioni di energia da fonti fotovoltaiche
 
Dal 21 settembre 2015 sono attive le nuove funzionalità dei Portali GSE relative alla fatturazione elettronica (ai sensi del DM del 3 aprile 2013, n.55) anche per il settore Fotovoltaico, con riferimento ai seguenti regimi commerciali:
–        –  Certificati Verdi e Tariffa Onnicomprensiva,

–        –  Ritiro Dedicato,

–         – Tariffa Fissa Onnicomprensiva,

–        –  Scambio sul posto,

–        –  Certificati Bianchi,

–        –  FER Elettriche.

Prima di illustrare le particolari modalità che contraddistinguono la fatturazione eseguita nei confronti del GSE, che di fatto trasferiscono al soggetto cedente il solo onere di conservazione della fattura elettronica, vale la pena ricordare che dal 20 luglio scorso è già in vigore l’obbligo di emettere la fattura elettronica per la cessione di energia da fonti eoliche, idroelettriche, geotermiche, biomasse, biogas, bioliquidi ed oceaniche. 

Si ricorda, che prima della fattura elettronica per tali meccanismi c’era la fatturazione dematerializzata tramite i Portali.

Con l’estensione dell’operatività della fattura elettronica anche alle fonti di energia rinnovabile derivante da impianti fotovoltaici, si completa il quadro di questa disciplina che trova la sua descrizione nella nota dello scorso 2 luglio 2015 con la quale il Gestore dei Servizi Energetici – GSE S.p.A. (per brevità GSE) ha rilasciato istruzioni operative relative alla cosiddette “Fatture Energy” conseguenti all’applicazione delle modalità di fatturazione elettronica ai meccanismi di incentivazione e supporto alle fonti rinnovabili e all’efficienza energetica che parte appunto dal 21 settembre.

Vediamo semplicemente le fasi del processo di fatturazione e i termini di pagamento validi per tutti i fornitori nazionali che emettono fatture nei confronti del GSE.

Fasi del processo di fatturazione

Il GSE gestisce il processo di fatturazione elettronica esclusivamente sulla base dei documenti emessi sui singoli Portali, come previsto dalle Convenzioni stipulate.

In particolare, il processo è articolato nelle seguenti fasi:

1.       il Soggetto Responsabile deve accedere alla sezione relativa alla fatturazione presente nei singoli Portali e completare la proposta di fattura pubblicata dal GSE, limitandosi ad inserire il “numero” e la “data” da attribuire al documento. Per “proposta di fattura” si intende il modello di fattura precompilato con i dati anagrafici e fiscali, comunicati dal Soggetto Responsabile, e gli importi relativi ai corrispettivi valorizzati dal GSE. Va poi ricordato che le fatture emesse verso la Pubblica Amministrazione (c.d. “Fatture PA”) devono essere caratterizzate da una numerazione progressiva separata rispetto a quella utilizzata per le fatture cartacee e che il numero attribuito deve essere univoco: in caso contrario il documento sarà scartato dal Sistema di Interscambio in quanto si tratta di una duplicazione;

2.       a seguito del completamento della proposta di fattura, il Soggetto Responsabile dovrà:

–          confermare la correttezza del numero e della data inseriti in fattura che non potranno più essere modificati;

–          autorizzare il GSE ad emettere, per suo conto, la fattura, secondo il tracciato e le modalità previsti dalla normativa di riferimento sulla fatturazione elettronica della Pubblica Amministrazione;

–          confermare che il pagamento da parte del GSE avverrà esclusivamente a fronte della fattura interamente compilata;

3.       dopo aver confermato la proposta di fattura, il GSE produrrà la stessa in formato XML (Fattura PA), provvedendo a firmarla digitalmente e a trasmetterla, per conto del Soggetto Responsabile, al Sistema di Interscambio;

4.       il Soggetto Responsabile riceverà, a sua volta, una e-mail di notifica – relativa all’esito dell’invio della fattura al Sistema di Interscambio – all’indirizzo di posta elettronica indicato nel Portale di riferimento;

5.       in caso di notifica di accettazione, il Soggetto Responsabile, collegandosi alla sezione di fatturazione del Portale di riferimento, potrà accedere al “fascicolo elettronico” e scaricare i documenti messi a disposizione dal GSE, ovvero, il file XML della notifica di accettazione del Sistema di Interscambio e il file XML, in versione p7m, della fattura elettronica;

6.       invece, in caso di notifica di scarto da parte del Sistema di Interscambio, la cui motivazione sarà riportata nella colonna “Motivo scarto” della sezione di fatturazione del Portale di riferimento, la fattura sarà considerata “non emessa”, in quanto è stata respinta dal Sistema di Interscambio stesso. Il GSE, a seguito della rettifica dei dati da parte del Soggetto Responsabile, pubblicherà una nuova proposta di fattura che il medesimo Soggetto dovrà ricompilare.

Bisogna ricordare che:

il Soggetto Responsabile è tenuto a conservare, ai sensi delle disposizioni normative vigenti, la documentazione messa a disposizione dal GSE all’interno del “fascicolo elettronico”;
il meccanismo di fatturazione elettronica previsto dal GSE non contempla fatture emesse secondo modalità differenti.
Per quanto riguarda i termini di pagamento viene precisato che il pagamento di queste cessioni verrà effettuato alla scadenza contrattuale prevista e indicata nel Portale di riferimento contestualmente al salvataggio della proposta di fattura, secondo le tempistiche in vigore. Va, tuttavia, segnalato che il rispetto di tale scadenza è subordinato alla ricezione della notifica di accettazione della Fattura PA da parte del Sistema di Interscambio.

Grazie dell’attenzione

Cordialmente
Massimo Gazzani
 
 
Dott. Massimo Gazzani – Partner
 
 
Richiedi una consulenza e parere o preventivo
Studio Gazzani
Commercialisti dal 1950 – Associazione di Dottori Commercialisti e Esperti Contabili – Revisori legali dei conti Accouting, Audit and Tax Firm from 1950

Via dei Mutilati, 3 – 37122 Verona – Tel. 0458006974
Via Cardinale Bevilacqua, 11 – 37063 Isola della Scala – Tel. 0457300256 – Fax 0458011522
Via Fabio Filzi, 10 – 20124 Milano – Tel. 0267076752 – Fax 0267076803

P.I. e C.F. 02263940237

credits 

A member of GMN International,
an association of legally
independente
accounting firms

www.studiogazzani.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here