Multa agli antifascisti e non a Casa Pound

0
27

multati gli antifascisticasapound progrmma

 

Anche il Corriere riporta la notizia:

Casapound, concluso il convegno
Multa al presidio antifascista

Ma come i difensori della libertà non erano in regola, possibile?

Si erano presentati come per la Costituzione «al di là delle parole, siamo noi che, sotto un tendone e sotto la pioggia battente difendiamo i principi della Costituzione”, così dicevano.

Evidentemente la legge vale per tutti e tutti devono chiedere autorizzazioni sia che siano di Destra o Sinistra.

Così non è stato, ora vediamo se davvero la stampa è libera in questo Paese ed in quanti vorranno e diranno quanto è avvenuto.

Nei siti on line non si vede molto sull’argomento.

Intendiamoci, si può non condividere quanto sostenuto da Casa Pound, ma per esempio pochi sanno che hanno consegnato tonnellate di cibo ai Greci, qualche tempo fà, a questo è un dettaglio in Italia.

Si fanno mille polemiche sul colore di un calzino, o su una felpa, ma quando ci sono atti concreti il più delle volte passano inosservati.

Giornalismo asservito? Nella media come gran parte della società che sta con chi vince, per poi saltare su un altro carro alla prossima occasione.

Si diceva il ” salto della quaglia” o ancor meglio ” chi la fa l’aspetti”

Giuseppe Criseo

Varese Press

 

Rispondi