La rotonda abbandonata a Vergiate

3
104

image

Non è la rotonda sul mare della famosa canzone…
E la statua sicuramente rappresenta qualche figura importante che non conosco e mi scuso.
Farò magari una facile ironia, però sembra sofferente la statua, lo sarei pure io se fossi abbandonato in mezzo alla strada tra le sterpaglie.
Terra di nessuno? Costa troppo la manutenzione?
Cosa ne dite, non è un bel biglietto da visita per chi arriva a Vergiate.
Dall’altra parte, dal Sempione stessa situazione di abbandono, saranno i tagli renziani o il gioco delle tre carte, prende da una parte e toglie dall’altra..

 

petizione all’Anas, clicca per firmarla

Giuseppe Criseo
VARESE PRESS

3 COMMENTS

  1. oggi 30 settembre ho visto che stavano tagliando l’erba della rotonda e di tutta l’area interessata, mi preme precisare che la rotonda sul Sempione è dell’Anas e non del Comune. da parte nostra sollecitiamo in continuo l’Anas per la pulizia e il taglio dell’erba, nonché la cessione al comune ma fino ad adesso abbiamo ricevuto solo risposte evanescenti
    La rotonda in via Corgeno, come in quasi tutti i comuni della provincia è concessa in gestione a una azienda privata che si è impegnata a curarla in cambio di spazio pubblicitario. tra l’altro l’azienda in questione per scelta non li utilizza.
    per quanto riguarda la sua facile “ironia” la statua è opera dello scultore Mario da Corgeno è intitolata “l’uomo che si autodistrugge”. In proposito può fare ricerche su internet.
    Invece per i tagli renziani ci giunge voce che a breve emanerà un decreto in cui si risolverà questo fastidio dell’erba che cresce in continuazione soprattutto quando si alternano giorni di pioggia e di sole. Ma se ci riesce avremo il problema di quelli che non sanno più cosa fare per passare il tempo su facebook

    Giuseppe Intrieri, assessore lavori pubblici Vergiate

Rispondi