La crisi italiana (G . Boccellato)

0
53

2 GIUGNO 1946,NASCE LA REPUBBLICA ITALIANA!
I nostri padri fondatori delle Repubblica, nel 1946 erano certi che il paese che stavano costruendo, la nuova Italia, nata dalle macerie di una guerra e governata da oltre, un ventennio da un’amministrazione Fascista! Tutto ciò, poteva rappresentare al momento, un grande sforzo di elaborato democratico,assieme alla futura Costituzione Repubblicana che il nostro paese si dava…
Quindi le successive libere elezione dei rappresentati del popolo nei due rami del parlamento! Tutta questa opera, doveva rappresentare: stabilità,sicurezza,democrazia,progresso e sviluppo,per tutti i cittadini Italiani…Nonchè, da tutto questo elaborato,dovevano scaturire dei benefici economici,ed un miglioramento complessivo della qualità della vita di tutte le persone!

Ed in parte così è stato…Penso al boom economico degli anni sessanta;al miglioramento della qualità della vita degli anni 70-80.e 90….Poi di colpo tutto si è fermato,ed è iniziato un inesorabile declino,fino ad arrivare alla disastrosa situazione attuale…..

Che purtroppo, ci vede con il 12% di disoccupati;i nostri giovani senza un futuro; le famiglie italiane in un precariato economico permanente; Imprese,ed esercizi commerciali,di cui non si ferma l’emorragia delle chiusure,con continui suicidi dei nostri imprenditori e, non solo di questi!

Tutto questo non può essere addebitato soltanto alla crisi economica…In’italia le crisi sono sempre state cicliche…Vi era il periodo delle vacche magre e poi arrivava il periodo delle vacche grasse!!!
Oggi siamo in presenza di qualcosa di diverso,rispetto ad ieri….

Per noi di Movimento Civile,i motivi di questi problemi dipendono sostanzialmente da un paio di questioni,che sono abbastanza basilari: 1) con l’Unione Europea, e di conseguenza la cessione di sovranità nazionale….Ciò ha fatto dell’Italia una Regione dell’Europa,con tutto quello che ne scaturisce in negativo per tutti noi da questo fatto! Quindi,è necessario ed urgente, ridiscutere tutti gli accordi Europei! Euro compreso!

2) La nostra attuale classe politica,che oltre che essere una delle più “mazzettare” al mondo! Ha anche un problema di qualità politica,di ogni singolo soggetto…Certo,non possiamo pretendere che siano tutti dei Adenaur,Degasperi o Schuman!
Però crediamo anche, che il nostro popolo, deve sviluppare un maggiore impegno nella scelta dei suoi rappresentanti politici! Mirando di più alle qualità,specifiche,di alcuni soggetti! Perchè alla fine sono i popoli che fanno i governi! Ciò nella buona e cattiva sorte!

Quindi, una risposta di Movimento Civile,in merito a questi temi è che esistono dentro il nostro partito, dei giovani,che per la prima volta si approcciano alla politica… Ma che però,sono molto preparati politicamente,con dei principi morali sani! Di cui concepiscono la politica solo ed unicamente,come servizio verso i cittadini,che restano gli unici depositari della sovranità Nazionale!!!
2/ Settembre/2015.               Di Giovanni Boccellato,coordinatore politico Nazionale e portavoce del Movimento.

Rispondi