Stati Uniti, un importante riconoscimento al libro scritto da Roberto Malini

0
54

Un libro illustrato italiano scelto e promosso dall’Accademia delle Arti Digitali di New York per un progetto etico internazionale

New York, 13 agosto 2015

Dagli Stati Uniti, un importante riconoscimento al libro scritto da Roberto Malini e illustrato da Dario Picciau Le stelle nella risaia* (The Stars in the Rice Field), opera di narrativa per ragazzi – ma non solo – che la giornalista Giulia Polito del Corriere della Sera ha definito, con una felice sintesi apprezzata sia dagli autori che dall’editore, “la novella del mondo senza fame”.

L’International Academy of Digital Arts and Sciences di New York (IADAS) – principale istituzione internazionale per la ricerca, lo sviluppo e la cultura delle arti e delle tecnologie digitali – ha deciso di sostenere e promuovere l’opera nel mondo, riconoscendo l’alto livello dei valori artistici e civili che trasmette. IADAS ha distribuito gratuitamente ai suoi iscritti, che sono oltre cinquantamila, un’edizione speciale dell’e-book, accompagnata dal seguente messaggio:

“L’International Academy of Digital Arts and Sciences è orgogliosa di supportare l’opera The Stars in The Rice Field, illustrata dal membro IADAS Dario Picciau e scritta da Roberto Malini. Artista, regista e membro della giuria ai Webby Award, Dario Picciau ha illustrato questo formidabile libro dedicato ai diritti umani in Africa, sostenuto da UNICEF e protagonista di eventi di rilievo all’EXPO di Milano 2015. Gli autori hanno ispirato il progetto The Stars in the Rice Field all’iniziativa degli Smart Farm Village in Sierra Leone. Si tratta di villaggi autosufficienti la cui economia ruota intorno alla coltivazione e produzione del riso, avvalendosi delle tecnologie sviluppate da Isola della Scala (Verona), con la sua efficientissima filiera corta. Un’attenzione particolare è attribuita alla creazione di infrastrutture, logistica, trasporti e tecnologie.
L’ebook digitale è offerto agli iscritti a IADAS per sostenere la loro missione di richiamare l’attenzione delle nazioni sulla questione dei diritti umani nel mondo. Per maggiori informazioni sul progetto: http://www.thestarsinthericefield.org/“.

IADAS rappresenta nel mondo digitale quello che l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences rappresenta per il cinema tradizionale. Ogni anno, infatti, l’International Academy of Digital Arts and Sciences seleziona le candidature e assegna i Webby Awards, i Premi Oscar del Web: i più alti riconoscimenti riservati alle opere digitali: film, video, siti internet, applicazioni interattive e crossmediali. I membri di IADAS sono personalità di tutto il mondo che hanno raggiunto risultati eccezionali per lo sviluppo della cultura, dell’arte e della tecnologia in Rete, come i musicisti David Bowie e Beck, il fondatore del Gruppo Virgin Richard Branson, il “papà” di internet Vinton Cerf, il creatore dei Simpsons Matt Groening e molti altri protagonisti del mondo digitale.

La novella illustrata, che ha già ottenuto importanti premi letterari in Italia e all’estero, è uscita in libreria sia in italiano che in inglese, mentre una versione e-book è distribuita gratuitamente all’Expo di Milano, presso il padiglione della Sierra Leone, durante alcune iniziative UNICEF e nell’àmbito del progetto “Costellazione”, il grande mosaico di Rho che unisce i cittadini del mondo nella creazione di un’opera pubblica che resterà a imperitura memoria.

* Le edizioni cartonate in italiano e inglese sono pubblicate da Valentina Edizioni (Milano, 2015)

Rispondi