Si masturba col crocefisso e lo racconta

0
63

Si masturba col crocefisso e lo racconta

“Mi masturbavo col crocefisso, Angélica Liddell”

 

L’argomento è incredibile, ma ormai pur di emergere si farebbe e direbbe qualsiasi cosa.

 

In un primo tempo pensavo a una bufala per fare clamore, ma la fonte è attendibile.

 

Al Teatro Olimpico di Vicenza andrà in onda l’artista (???) e tra le varie porcherie pure il suo racconto di come da giovane si masturbava col crocefisso.

 

“Non m’interessa la bestemmia, lo scandalo, la provocazione, m’interessa il sacro, la religione come ne parlava Bataille, qualcosa di sovversivo, estraneo alla vita calcolata della ragione, irrazionale e antisociale”.

 

(dichiarazione rilasciata a Repubblica)

 

Aggiunge poi altri particolari per dare un senso , si fa per dire, alla sua storia: “Mi masturbavo col crocefisso – dice – perché il mio corpo reagiva alla bellezza di un uomo crocifisso e santo, irraggiungibile. Volevo amare il Re dei Re”.

 

La vergogna è che si spaccia per arte, questa porcheria.

 

E’ ora di dare un taglio a queste sceneggiate di esaltati/e che pensano di diventare famosi/e, di diventare dei simboli della trasgressione, mentre non sono altro che esaltati/e depravati/e immorali.

 

Ci sarà un responsabile del teatro che approva o non si può più dire di no, in nome della libertà di tutto?

 

 

 

Giuseppe Criseo

 

 

Rispondi