Sappiamo che il Paese ha bisogno di coraggio. Noi abbiamo il dovere di provarci. Flavio Tosi

0
46

La vecchia contrapposizione ideologica tra Comunismo e Capitalismo, tra destra e sinistra, che ha caratterizzato la vita politica e sociale dell’occidente per decenni e sulla quale è stato imperniato il sistema politico italiano è oggi superata dai nuovi assetti economici e sociali prodotti dalla globalizzazione, che impongono la necessità di ripensare completamente il nostro modo di vivere e il nostro modello di sviluppo e di organizzazione statale. Per affrontare questa nuova e diffi cile fase è indispensabile un rinnovamento profondo e sostanziale della politica, da cui nasca una classe dirigente capace di cogliere le nuove e reali esigenze di riforma del Paese, che non faccia facili promesse ma prospetti i necessari ma sopportabili sacrifi ci, che abbia la concretezza e il realismo pragmatico necessari a trovare, superando le contrapposizioni ideologiche, soluzioni praticabili che raccolgano il consenso per poter essere realizzate. Infatti, come l’esperienza insegna, in Italia le grandi riforme e i grandi cambiamenti non si possono realizzare con provvedimenti a colpi di maggioranza che vengono poi ribaltati o cancellati ad ogni cambio di maggioranza o di Governo. Solo con solidi accordi politici, invece, le proposte concretamente utili per il Paese possono trovare la necessaria stabilità e continuità. Serve una Costituzione più moderna e meno “ingessata”.

https://www.ricostruiamoilpaese.it/partecipa/

tratto dal programma della lista Fare – con Flavio Tosi

Rispondi