Alcool col tampax o via anale

0
83

Davvero ci si può ubriacare utilizzando un “tampax” imbevuto d’alcol per via vaginale o rettale? Attenzione! Non fatelo! Non funziona ed è pericoloso! Questo è l’appello su un sito antibufale.
Una giornalista ha addirittura sperimentato il tampax per capire.
Ma cosa c’è da capire, ci vuole lo psicologo nelle discoteche oltre alle forze dell’ordine. .
In un sito del comparto sicurezza www.infodifesa.it, emergono le proporzioni del problema. Nel Salento si arriva a 900.000 persone nei periodi estivi ma non sono turisti normali. Si tratta degli appassionati del ballo? Non esattamente. Sono giovani per lo più attratti dallo “sballo” e girano diverse decine di milioni ritirati dai bancomat per il divertimento, che se fosse sano sarebbe un modello da imitare.
È invece un modo sbagliato di divertirsi con forme estreme per evitare i controlli come tampax e altre mezzi incredibili per persone normali: obiettivo sballarsi con alcolici e droghe varie.
Poveri genitori verrebbe da dire che risparmiano tutto l’anno per fare divertire i figli in vacanza e magari se li ritrovano morti e/o rovinati per tutta la vita.
E con questi numeri bisogna centuplicare le presenze delle forze dell’ordine con uomini e mezzi, invece dei soliti proclami e chiusure che servono all’interno di un progetto generale di contrasto alle droghe.

Giuseppe Criseo Editore di VARESE PRESS www.varesepress.info mail redazione@varesepress.info

Rispondi