LANCIATO A ROVERETO L’APPELLO AI POPOLARI ITALIANI

0
22

COMUNICATO STAMPA
LANCIATO A ROVERETO L’APPELLO AI POPOLARI ITALIANI
Sabato 18 luglio 2015 si sono riuniti nella casa natale del beato Antonio Rosmini a Rovereto gli
estensori e aderenti all’Appello ai Popolari Italiani, che si richiamano a figure dell’impegno dei
cattolici in politica come Rosmini, Maritain e De Gasperi, interpreti da laici della Dottrina Sociale
della Chiesa.
All’iniziativa, promossa e introdotta dall’onorevole Ivo TAROLLI, già senatore di Trento, erano
presenti, tra le varie personalità della politica, dell’economia e della cultura intervenute da tutta
Italia:
Lelio ALFONSO (Coord. Italia Unica)
Mario TASSONE (Segr. Nuovo CDU)
Mario MAURO (Pres. Popolari per l’Italia)
Elmar PICHLER ROLLE (ex segretario della SVP)
Ettore BONALBERTI
Antonino GIANNONE
Sono inoltre pervenute, tra le altre, le adesioni di:
Flavio TOSI
Francesco SCHITULLI
Raffaele BONANNI
Publio FIORI
Il progetto 2020 – illustrato dal Prof. Gustavo PIGA, che ha coordinato un apposito gruppo di lavoro
– è volto a realizzare un programma politico che ponga al centro la persona e la sua dignità.
Tra i temi prioritari d’impegno discussi a Rovereto:
• Famiglia: agevolazioni fiscali per le spese per i figli minori e politiche abitative correlate al
numero dei figli;
• Lavoro e Giovani: Piano straordinario di formazione e occupazione nelle imprese e nel settore
pubblico;
• Scuola e ricerca: diverso rapporto tra scuola e lavoro, libertà d’istruzione, lancio di nuove
università del lavoro e della ricerca;
• Imprese, Innovazione e PMI: piano straordinario manutenzione scuole e immobili pubblici
riservato a pmi; rilancio competitività attraverso sostegno a innovazione e infrastrutture digitali;
• Europa e cooperazione internazionale: Piano Marshall per il Mediterraneo, revisione del Fiscal
Compact, Banca centrale europea e occupazione;
• PA: effettiva lotta agli sprechi e alla corruzione, etica della responsabilità;
• Equità Fiscale: spostamento tassazione dal lavoro alla rendita.
L’appello di Rovereto è l’inizio di un cammino da svilupparsi sui territori per costruire un
programma operativo con un nuovo soggetto politico.
Seguiranno incontri territoriali per arrivare a un Forum nazionale, il prossimo autunno, dei
movimenti, dei partiti e delle singole persone che hanno già aderito e che aderiranno all’appello
nei prossimi mesi.

Rispondi