CULTURA IN PROVINCIA di Varese ULTIMA RUOTA DEL CARRO NESSUNO NE PARLA

0
38

foto di Giuseppe Terziroli.
Giuseppe Terziroli
Alberto Tognola II
con il professor Silvio Raffo questa mattina in Provincia

CULTURA IN PROVINCIA di Varese
ULTIMA RUOTA DEL CARRO NESSUNO NE PARLA
raffo

Questa mattina si è svolta la seconda riunione degli Stati Generali della Cultura in provincia di Varese. Naturalmente, come è già capitato in occasione del primo round, nessuno ne ha parlato in quanto i problemi sembrano essere quelli del Varese Calcio o dei clandestini oppure delle strisce pedonali non dipinte.
Non voglio misconoscere l’importanza dei suddetti problemi .
Purtroppo lamento l’assenza dell’Assessore del Comune di Varese Simone Longhini o di un suo rappresentante sia pure funzionario ; comunque in buona compagnia in quanto pochissimi sono stati i rappresentanti delle Amministrazioni comunali intervenuti a questo importante raduno.
Mi auguro che possano recuperare leggendo la pubblicazione degli atti, promessa da Tognola, in quanto la cultura è il fondamento, non dico principale ma importante, della valorizzazione del nostro territorio .
Sono soddisfatto per la presenza ed il contributo di numerose Associazioni , artisti, compagnie di spettacolo anche per i bambini , realizzatori di programmi per le persone anziane come quelle della Associazione di Giuseppina De Maria, veri e propri centri di organizzazione della cultura come quello di Alberto Lavit rappresentato da Laura Orlandi protagonisti della diffusione dell’arte in tutte le sue forme.
Adriano Gallina Valerio Crugnola hanno rappresentato la voce delle componenti intellettuali della città mentre per quanto mi riguarda io ho richiesto all’assessore là formazione di un punto di riferimento per ogni iniziativa che dovesse nascere sul territorio onde facilitare piccoli comitati alle prese con grandi progetti e bandi di difficile interpretazione per il finanziamento.
Inoltre la Provincia di Varese – ho detto – è solita privarsi dei grandi personaggi che ha avuto nel passato che passano subito nell’oblio della dimenticanza.
Non giustificabile a mio parere la assenza in sala di un rappresentante della carta stampata oppure degli organi di informazione online e mi auguro che il bravo Assessore Tognola abbia provveduto a diramare comunicati stampa su questa assai positiva organizzazione degli incontri

P.S. Il professor Silvio Raffo rappresentava il premio Morselli così come Romano Oldrini ha rappresentato il Premio Chiara
Nella prima riunione ricordo la presenza della poetessa Aleksandra Damnjanovic e del Professor Renzo Talamona storico

Rispondi