Villa Rovelli crollata, non c’è disastro colposo

0
47

casa crollata

 

La voragine è molto visibile anche e soprattutto dall’alto.

E’ il punto in cui sorgeva la villa dei Rovelli, sparita col crollo del 23 giugno del 2012.

Come è finita? Come al solito in Italia, le leggi farraginose, le interpretazioni delle medesime, gli aspetti particolari e le responsabilità personali dei tanti amministratori che si sono succeduti nei tanti anni precedenti.

Il problema si diceva fosse stato causato da una perdita sotterranea, poi altre ipotesi di materiale asportato.

Interventi lunghi e costosi per il comune di Somma e la perdita della casa per i legittimi proprietari.

La giustizia ha deciso così, nonostante l’amarezza più che comprensibile di Giuliano Rovelli:” l’assoluzione di tutti i responsabili politici e amministrativi del Comune e delle aziende coinvolte, che avrebbero potuto fare qualcosa e non l’hanno fatto, mi lascia davvero allibito».

Ci saranno corsi e ricorsi per chissà quanti anni, mentre i politici locali tireranno un sospiro di sollievo.

 

Giuseppe Criseo

Varese Press

Rispondi