Busto, auto elettrica ed altri eventi

0
49
Busto,denunciato in stato di libertà, un cittadino ivoriano

Comunicato stampa n. 263 del 8 giugno 2015

 

 

 

 

 

OGGETTO: “LA TUA AUTO ELETTRICA IN COMUNE”: TEST DRIVE DOMANI IN PIAZZA SAN GIOVANNI

 

 

 

 

 

Domani, martedì 9 giugno, sarà possibile provare gratuitamente le auto elettriche del servizio di car sharing, “La tua auto elettrica in Comune”.

 

L’appuntamento è in piazza San Giovanni, nei pressi dell’Expo Hub, dalle 10.00 alle 16.00.

 

 

 

Il servizio di car sharing con autovetture elettriche, promosso dall’Amministrazione comunale in occasione di Expo e nell’ambito del progetto provinciale Grand Tour Expo nelle prestigiose terre dei laghi, ha preso il via venerdì 1 maggio. Le venti auto della flotta sono dislocate nel parcheggio delle Ferrovie Nord, in prossimità dello Share’ngo Point aperto tutti i giorni dalle 7.30 alle 10.30 e dalle 17.00 alle 19.00 (tel. 3703325086). Qui è possibile effettuare l’iscrizione al servizio e chiedere tutte le informazioni.

 

Il progetto consente lo spostamento di persone in auto elettriche, secondo i principi della mobilità sostenibile e del rispetto per l’ambiente.

 

Le auto elettriche possono trasportare due persone, hanno un’autonomia di 100 chilometri per una velocità di 65 Km/h, hanno la copertura assicurativa RC, furto/incendio e Kasko.

 

Il costo orario per l’utilizzo delle vetture è per i residenti, di 4 euro con iscrizione gratuita (il costo massimo giornaliero è di 40 Euro); per i non residenti, di 5 Euro l’ora (iscrizione 10 euro e costo massimo giornaliero 50 Euro). Sono state inoltre introdotte ulteriori tariffe, quella settimanale (7 giorni) 190 Euro per i residenti e 210 Euro per i non residenti, quella mensile 580 Euro (residenti) e 600 Euro (non residenti). Il mensile per gli studenti residenti costa 460 Euro (480 Euro non residenti).

 

E’ possibile pagare con modalità semplificate, con carta di credito/bancomat. A breve il servizio cittadino sarà integrato con il sistema Equomobile avviato da Share’ngo a Milano.

 

 

Comunicato stampa n. 262 del 8 giugno 2015

 

 

 

 

 

OGGETTO: IL MUSEO DEL TESSILE ALL’INSEGNA DELL’ACCESSIBILITA’

 

 

 

 

 

Il Museo del Tessile e della Tradizione Industriale della Città di Busto Arsizio aderisce alla VI edizione della Biennale Arteinsieme 2015 – Cultura e culture senza barriere.

 

L’iniziativa, promossa da TACTUS – Centro per le Arti contemporanee, la Multisensorialità e l’Interculturalità del Museo Tattile Statale Omero, in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, lo Sferisterio-Macerata Opera Festival, l’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche, nasce nel 2003, Anno Europeo del Disabile.

 

Il Comitato Scientifico di Arteinsieme ha annoverato tra i suoi membri, oltre al presidente Aldo Grassini, personalità importanti quali il critico Philippe Daverio, il compositore Alessio Vlad, il critico Angelo Foletto e per il MiBACT – DG PaBAAC la direttrice del Servizio Architettura e Arti Contemporanee, Maria Grazia Bellisario.

 

L’iniziativa ha lo scopo di favorire l’integrazione scolastica e sociale delle persone con disabilità e di quelle svantaggiate per provenienza da culture altre e per condizione sociale, attraverso la valorizzazione della cultura e dell’espressione artistica contemporanea come risorse per l’educazione e la crescita personale di tutti.

 

La manifestazione, caratterizzata da un alto valore educativo e di sensibilizzazione, intende inoltre promuovere iniziative volte ad agevolare l’accessibilità al patrimonio culturale e museale alle persone con minorazione visiva, nonché a favorire nei giovani la crescita di una coscienza attenta alle questioni della “diversità” e la conoscenza dei principali protagonisti e dei molteplici linguaggi dell’arte contemporanea.

 

Il Museo del Tessile di Busto Arsizio è tra i 49 musei italiani e stranieri aderenti all’iniziativa e per l’occasione valorizzerà il percorso per non vedenti, presente al museo sin dal 2002, segnalato da banda loges che interessa due piani del museo, in origine cotonificio Ottolini. Il visitatore, seguendo l’itinerario dedicato, può scoprire le linee essenziali della collezione a partire dalla familiarizzazione con la pianta del cotone, la sua lavorazione con appositi macchinari, fino ad arrivare al prodotto finito.

 

La visita è corredata da cartellini in braille, modellini per l’esplorazione tattile dei macchinari e una sala interamente dedicata alle esperienze tattili dei diversi stati del cotone. Il visitatore potrà anche usufruire di una guida cartacea in braille del museo.

 

Per tutto il periodo della Biennale, oltre al percorso di visita autonoma ad accesso libero e gratuito, sempre fruibile presso il Museo durante gli orari di apertura, sarà possibile prenotare visite guidate gratuite per gruppi di persone ipovedenti e non vedenti, con un’operatrice museale che introdurrà unitamente al linguaggio tattile alcuni stimoli sonori.

 

 

 

Infine, nella giornata di domenica 21 giugno, il Museo sarà teatro di un appuntamento interamente dedicato all’accessibilità, con apertura straordinaria dello stesso anche in orario mattutino. I custodi accoglieranno i visitatori fornendo apposite guide in braille e le operatrici museali indirizzeranno gli stessi lungo il percorso di visita.

 

Nel pomeriggio si effettueranno invece due visite guidate con partenza alle ore 15.30 e 17.15, che valorizzeranno il linguaggio tattile e sonoro nella scoperta della collezione.

 

 

 

 

 

La guida accompagnerà i visitatori in un avvincente percorso tattile nel mondo industriale, del lavoro, tra i macchinari utilizzati.

 

La partecipazione è libera e gratuita.

 

L’iniziativa sarà inoltre occasione per diffondere informazioni sui servizi accessibili erogati dalla Città di Busto Arsizio.

 

 

 

ORARI DI APERTURA DEL MUSEO:

 

martedì, mercoledì, giovedì e sabato ore 15.00 -19.00

 

venerdì ore 10.00 -13.00 e 15.00 -19.00

 

domenica ore 16.00 -19.00

 

lunedì chiusura.

 

 

 

ORARI DEL MUSEO NELLA GIORNATA DI DOMENICA 21 GIUGNO 2015

 

ORE: 10.00 – 12.00 e 15.00 – 19.00

 

 

 

Per informazioni e prenotazioni delle visite guidate

 

Didattica Culturale – Museale

 

Referenti: Guendalina Cucuzza e Valentina Zaro

 

Tel: 0331390242 – 349 – 383

 

mail: didattica@comune.bustoarsizio.va.it

 

 

 

SITO DEL MUSEO

 

http://www.comune.bustoarsizio.va.it/index.php/visita-busto/museo-del-tessile.

 

 

 

Rispondi