Corrado Passera si candida a Sindaco di Milano.

0
48

Corrado Passera si candida a Sindaco di Milano.

CAnDN04W4AA4qeD
Un lungo applauso della direzione nazionale riunita oggi a Milano ha accolto l’annuncio dell’entrata in campo di Italia Unica con il suo presidente che propone la sua corsa alla carica di Sindaco della metropoli lombarda.
“Se in giro c’erano ancora dubbi – ha detto Passera con una battuta – ora sono stati fugati”
Passera ha confermato che comincerà da subito “un giro di ascolto” della città per definire un forte programma di rilancio e dare nuovo impulso alla città creando e promuovendo una squadra da presentare ai milanesi per chiederne la fiducia.
La scelta di Italia Unica di saltare le competizioni regionali per concentrarsi sulla unica vera realtà fondante del sistema italiano che sono i comuni, vero momento di incontro e confronto del paese con la sua classe politica, si realizza da ora con una campagna intensiva sul territorio.
Anche in provincia di Varese nel 2016 ci saranno grandi battaglie, andranno al voto grandi comuni come Varese, Gallarate e Busto Arsizio insieme ad altre realtà più piccole , ma non meno rilevanti.
Italia Unica e Corrado Passera saranno presenti ed attivi in provincia fin da adesso per proporre alternative di buon governo e formare squadre di buoni amministratori .
Bisogna abolire le regioni per ridurre i livelli amministrativi che separano lo Stato dai cittadini, tagliare drasticamente la spesa pubblica e impiegare in attività più produttive migliaia di dipendenti pubblici. Per un’Italia veramente Unica, occorre ridisegnare interamente l’assetto amministrativo dello Stato, abolendo le attuali regioni e concentrando tutte le competenze intermedie tra comuni e Stato in 50/60 grandi compartimenti/distretti di nuova formazione (accorpando tra loro due o più provincie)
I Comuni devono diventare il momento costitutivo nella gestione del pubblico, il motore trainante del paese e dai comuni deve cominciare una politica di rinnovamento e di razionalizzazione nella gestione della cosa pubblica.
Fabrizio Sbardella
Italia Unica- Gallarate

Rispondi