M5S e il pifferaio magico

0
56

fantastico il mondo visto da una campagna elettorale: ogni problema ha una soluzione, ogni partito la sua idea geniale, ogni coalizione la squadra vincente, l’aria si riempe di slogan e di inni sognanti.

 

Fosse così durante tutto il mandato ci sarebbero solo città da ammirare e cittadini soddisfatti.

 

In realtà qualcosa suona in maniera anomala: come se ci fosse un piffero magico che indirizza il popolo verso un simbolo, ipnotizzandolo con la sua melodia.

 

Poi il popolo si sveglierà il giorno dopo le elezioni e si accorgerà che il sogno è finito ed inizierà la giornata con i suoi soliti problemi : la solita buca sulla strada, il solito tombino che quando piove non “tira”, la solita indifferenza delle istituzioni e il solito “non ci sono i soldi” rispetto a tutto quello che aveva sognato.

 

Abbiamo sentito i temi proposti da centro destra e centro sinistra e dalle liste civiche in corsa per le elezioni di Somma Lombardo e notiamo con piacere di essere tutti d’accordo su moltissimi temi.

 

La sicurezza la vogliamo tutti: desideriamo tutti che i nostri concittadini si sentano sicuri ed abbiano gli strumenti per vivere serenamente sia all’interno di casa loro che per le strade della città.

 

Ognuno di noi vorrebbe che la gente sommese si sentisse partecipe e coinvolta nelle scelte dell’amministrazione, oltre che ascoltata nelle sue richieste.

 

Le scuole, con tutto quello che in questi mesi hanno subito, ricordiamo soprattutto gli  intonaci caduti dal soffitto e le infiltrazioni d’acqua nei controsoffitti, sono la priorità di tutti i candidati, con ottime proposte in merito e con anche già le coperture per i piani di ristrutturazione programmati.

 

L’efficientamento energetico non è mai stato così tanto sentito e nominato: vorremmo tutti risparmiare energia ed applicare i migliori sistemi di contenimento dei costi che offre ora il mercato energetico, per evitare sprechi di denaro pubblico e contribuire a ridurre l’impatto ambientale del consumo energetico.

 

I rifiuti desideriamo tutti che comincino a prendere la strada del riciclo e della  nuova vita, anche a Somma, con la sensibilizzazione della popolazione, l’aumento quindi della raccolta differenziata, la riduzione della frazione secca da conferire all’inceneritore e la valutazione finalmente della tariffa puntuale con sacchi microchippati e pesati per pagare quanto realmente si conferisce e non in base alla metratura dell’immobile.

 

Vogliamo ricordare che Il Movimento 5 Stelle ha questi temi nel cuore e li propone da sempre nei programmi comunali. Ci ripromettiamo sempre di vedere il tutto con gli occhi del semplice cittadino ed è quello che facciamo e faremo senza stancarci. Lo abbiamo dimostrato in tutti i Comuni dove stiamo governando con risultati tangibili : ad esempio con l’Abolizione della Tasi, il riappianamento dei conti pubblici, l’efficentamento energetico degli immobili comunali etc.

 

In sostanza abbiamo applicato il buon governo, facendo seguire sempre alle promesse elettorali anche dei fatti concreti. Le 5 Stelle non sono sogni infatti, ma punti cardine del nostro programma nazionale e vorremmo ricordarle anche a Somma:

 

Istruzione, Salute, Economia, Trasporti, Energia e Informazione.

Rispondi