Libertas vince contro l’Udc sul ricorso per il simbolo

0
30

RISPOSTA DI LIBERTAS;ALL’UDC. .Come Movimento Politico Libertas, rassicuriamo tutti cittadini di Somma Lombardo,che le nostre ragioni legate al nostro simbolo con la scritta LIBERTAS,sono legittime al cento per cento! L’UDC,con i suoi faziosi ricorsi nelle varie sedi, non potrà che trovare risposte negative! In merito poi alla sua falsa propaganda,contro noi di Libertas,diciamo che l’uso di questi mezzi e mezzucci qualificano questi personaggi,per quello che sono! Infatti, con questi gesti mirano a screditare e danneggiare, il nostro movimento politico,agli occhi degli elettori… Tutto ciò, viene fatto con dei comunicati stampa,che dimostrano la pochezza di questi personaggi di cui la cittadinanza di Somma,si avrà sicuramente fatta una giusta opinione di questi soggetti?
In oltre.,riteniamo estremamente improprio e scorretto da parte dell’UDC,accampare diritti di esclusività sulla scritta LIBERTAS,
Ricordiamo a questi personaggi,che la scritta Libertas,presa dal Latino da Alcide Degaspari,nel 1945…Successivamente sono nate, decine di società con questo nome e di vario tipo,che vanno: dallo Sport,a società di beneficenza,a socità commerciali!! Ma questo crediamo,che all’UDC,lo sanno benissimo,ma che volutamente e faziosamente, viene ignorato,per i motivi,che si diceva prima,cioè screditare la nostra formazione politica agli occhi dei cittadini?
Come Libertas,ci sentiamo di tranquillizzare tutti gli elettori,della bontà dei nostri simboli e delle nostre proposte politiche!!!
In oltre ancora diciamo a tutti i cittadini di Somma che se vorranno premiarci con il loro voto,garantiamo fin d’ora, che lo useremo in tutte le sedi, solo ed unicamente negli interessi di tutta la cittadinanza!!!
29/Maggio/2015.
Di Giovanni Boccellato,della direzione nazionale di M.P.L..

Tra gli articoli segnalati dai nostri iscritti ne ho ricevuto uno che riporta quello che dovrebbe essere l’esito del ricorso al TAR di Milano presentato dall’UDC di Somma Lombardo.
Giovedì 21 maggio, essendo presente alla presentazione del candidato sindacoMassimiliano Bersi, ho voluto rimarcare il fatto che oggi fare politica per i cittadini è sempre più difficile specialmente difronte ai “casini mancini” che ogni giorno mettono alla prova la costanza e la determinazione di chi oltre al benessere economico ambisce al benessere generale degli italiani.
Nella notizia diffusa a mezzo stampa però si legge che il ricorso dovrebbe essere stato rigettato per vizi di forma. Non si parla però della sostanza.
Allora mi chiedo:
Se qualcuno pensa che la parola “Libertas” sia di sua proprietà potrebbe essere dovuto dal fatto che probabilmente non ha ancora capito che la “Libertà” per definizione non ha prezzo, ne si può porre limite alle sue varie interpretazioni o sfaccettature, ne identificarla come proprietà?
La mia attenzione si sposta però anche su un altro aspetto per me ancora più importante: il Movimento Politico Libertas, che avendo radici storiche e valori Cristiano-Democratici, ha il dovere etico e morale di ridare ai cittadini italiani pari dignità anche nel contesto europeo garantendo la libertà al singolo.
La nostra azione politica a difesa dei diritti dei cittadini non è semplice ma possiamo continuare fiduciosi e soprattutto convinti che porteremo un cambiamento nelle idee e nei fatti per chi desidera ‪#‎LITALIAMIGLIORE‬.
Di Federico Tremarco segretario politico nazionale del Movimento Politico Libertas…..

Rispondi