Libertas protesta contro l’Italicum

0
27

Ieri è stato un giorno molto triste per il nostro paese! La nuova legge elettorale approvata ribalta completamente qualsiasi concetto di democrazia,svuotando il parlamento di tutto il suo peso parlamentare ed istituzionale? La nuova legge assegna i pieni poteri di governo a chiunque esso sia ed indipendentemente dal partito a cui appartiene… Renzi,con toni trionfalistici sostiene che è una grande vittoria! Si può concordare come vittoria, di Pirro però! Tutti i partiti di opposizione non hanno partecipato al voto? In oltre, una parte del suo partito,la minoranza si è anche lei sfilata dal voto… Tutto ciò è molto grave,se si considera che la nuova legge elettorale riguarda direttamente le nuove regole del voto, che tutti i partiti italiani dovranno applicare…Alla luce di ciò, era necessario una ampia discussione e convergenza di tutti i partiti! Nella storia del nostro paese,vi sono stati due episodi simili,uno nel 1923,con il fascismo? L’altro,nel 1953 con la legge truffa? In oltre ancora, va fatta un altra considerazione politica ,che è la seguente: Renzi è stato designato come capo del governo,che al momento vi erano la camera ed il senato,di cui insieme le due istituzioni fra senatori e deputati, avevano circa 1000 parlamentari,che rappresentavano la nostra democrazia parlamentare!!! Avendo Renzi trasformato il senato, in senato delle regioni? Alla fine dei 1000 parlamentari precedenti,in 330 hanno deciso il futuro destino del nostro paese!!! Quindi tutti i cittadini noteranno che in questa operazione non vi assolutamente nulla di democratico!!!
05/maggio/2015,
Di Giovanni Boccellato,della direzione nazionale di M.P.L:

Rispondi